LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La base militare in vendita Turri pronto a fare un mutuo


RONC. Il Demanio annuncia la cessione dell'area di monte Calvarina: entro una settimana i Comuni dovranno decidere
Il sindaco: La compriamo perch, diversamente, rischiamo che venga trasformata in un deposito di esplosivi da cava


L'ingresso della base del monte Calvarina: il Demanio ha messo in vendita il Lancio

Sul Lancio l'Agenzia del Demanio ha messo il cartello vendesi: entro i prossimi sette giorni i sindaci di Ronc e Montecchia di Crosara, comuni sui quali spartita la base mezzana di Monte Calvarina, dovranno decidere se acquistarla o lasciare che il Demanio la metta all'asta.
Il valore stimato di 430 mila euro complessivi, cio 157 mila euro per i 36 mila 968 metri quadrati in territorio di Ronc e 273 mila euro per i 54 mila e 93 metri quadrati di Montecchia. Il sindaco di Ronc Roberto Turri (Lega nord) non va per il sottile: Facciamo un mutuo e la compriamo anche perch, diversamente, rischiamo che venga trasformata in un deposito di esplosivi da cava: non sono disposto ad esporre il paese ad un rischio anche solo potenziale.
Che l'Agenzia del Demanio pensasse all'alienazione del Lancio, Turri lo sa da un mesetto: Ricevetti un giorno la visita di alcuni funzionari del Demanio. Mi dissero che la vendita del Lancio era imminente, mentre sulla base Logistica si pensava ad un progetto di valorizzazione, con tempi pi lunghi, da cui anche il Comune avrebbe potuto trarre beneficio economico.
L'Agenzia del Demanio, che una delle quattro agenzie fiscali che operano con funzioni attribuite dal ministero delle Finanze, per valorizzazione intende la concertazione con gli enti locali di studi di fattibilit (e anche eventuali variazioni alle destinazioni urbanistiche) volti alla riqualificazione di immobili dello Stato: in questo caso dunque si fa business.
In quindici giorni, per, le cose sono cambiate: Con il collega Pallaro abbiamo chiesto un incontro urgente all'Agenzia del Demanio. Quando ci siamo seduti c' stato messo davanti l'atto con cui viene proposto ai due Comuni l'esercizio del diritto di opzione sul Lancio. Ma non solo, spiega Turri, al di l dei tempi stretti concessi per decidere, ho saputo in quella sede che anche la Logistica stata avviata sulla stessa strada.
Se quello del Lancio un problema, dunque, quello della Logistica un problemone, perch l parliamo di uno sviluppo residenziale consentito di 25 mila metri cubi. Per pagare il Lancio faccio un mutuo, ma quanto sar valutata la Logistica?.
Non bastasse la sostanza, che preoccupa, c' la forma che manda in bestia Turri: Qualche mese fa, ragionando sul federalismo demaniale, si parlava di cessione gratuita ai Comuni dei beni dismessi. Lo avevamo chiesto anche come Associazione nazionale dei Comuni italiani alla luce dell'iter legislativo. Adesso scopriamo che c' il Governo che lavora in questa direzione e l'Agenzia del Demanio che corre per far cassa.
Proprio i sindaci, e Turri in primis, avevano chiesto al ministro Roberto Calderoli i tempi di attuazione del federalismo fiscale e demaniale: Ho saputo che l'iter dovrebbe concludersi attorno a luglio. E intanto l'Agenzia del Demanio va spedita: Ho informato subito il deputato Matteo Bragantini, che siede in Commissione demanio. La prossima settimana probabilmente presenter un'interrogazione in merito, dice il sindaco.
Nel frattempo ha attivato anche l'Anci nazionale e regionale con una lettera in cui, a proposito della questione Lancio, parla di frettolosa iniziativa, nient'affatto trasparente, che sembra disattendere e vanificare i principi e la ratio stessa del federalismo demaniale, denuncia apertamente, segnalando quel che sta accadendo e chiedendo al tempo stesso che l'Anci si attivi in ogni modo a tutela degli enti locali.
Resta la sostanza e quei sette giorni che sono un vero ultimatum: La mia maggioranza con me, sentir i gruppi di minoranza e gioved sera ne discuteremo in Consiglio comunale, annuncia Turri. Le cose stanno cos, aggiunge, a guardare con interesse la Logistica c' una societ veronese per gli esplosivi, e una bresciana che nell'area inutilizzata dalla prima ricaverebbe un parco fotovoltaico regalando l'energia prodotta a Ronc e Montecchia. Mi sembra tanto un'abbinata per ottenere favore preventivo, considera Turri, anche se l'autorizzazione per il deposito di esplosivi la concederebbe direttamente il ministero, e credo sarebbe scontata visto il luogo, e il Comune non avrebbe alcuna voce in capitolo. Ma ci sono anche le strade a cui pensare: sulle nostre che passerebbero continuamente i camion carichi di dinamite.
Paola Dalli Cani

Paola Dalli Cani

http://www.larena.it/stories/Provincia/142348__la_base_militare__in_vendita_turri_pronto_a_fare_un_mutuo/


news

26-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news