LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - Un auditorium per la citt
MARTED, 13 APRILE 2010 IL TIRRENO - Lucca





Strutture indispensabili per eventi di grande livello



Baccelli: Il Comune non ritiene ci siano le condizioni tecniche per il complesso

IL.BO. /
LUCCA. Prima le strutture, poi i contenuti. Stefano Baccelli, presidente della Provincia, chiaro sulle linee di sviluppo del turismo, business da oltre 1,3 miliardi di euro in Lucchesia: puntare sui soggiorni medio-lunghi (con maggiori presenze) e, per Lucca, su una scelta di identit definita. Lucca citt della Musica, Lucca citt dellImmagine e Lucca citt darte: solo cos si possono realizzare i contenitori necessari, a cominciare da quellauditorium che Baccelli aveva proposto allinterno della Manifattura Tabacchi o della Cavallerizza e che, invece, il Comune ha bocciato, per difficolt tecniche a realizzare il progetto.
Cos nel Piuss, il piano di recupero sostenibile del centro storico - con un investimento di 50 milioni di euro - lauditorium non ci sar. Nonostante tutti i grandi musicisti internazionali che hanno scelto Lucca come citt di adozione lo considerino la condizione essenziale per trasformare Lucca nella citt della musica, al pari di Salisburgo o Parma. In attesa, di sviluppi e di una riflessione pi attenta sul recupero degli spazi nei quali creare cultura, arte e turismo, Baccelli invita pubblico e privati a mettere in atto subito operazioni che non costano nulla e migliorerebbero i servizi al turismo: in primo luogo il biglietto unico per i musei. E lapertura di negozi e pubblici esercizi nei giorni di festa.
Presidente Baccelli, che cosa deve fare il territorio per potenziare il turismo?
Intanto potenziare tutto il distretto produttivo provinciale, dal manifatturiero, con uno sviluppo sostenibile, al lapideo, alla cantieristica e al cartario. Proprio grazie alla ricchezza prodotta sul territorio nei vari settori, aumenta il valore aggiunto legato al turismo che non ha bisogno di andare fuori provincia ad acquistare beni e servizi necessari a soddisfare la domanda dei visitatori.
Ma questo basta?
C necessit di puntare sulla formazione in loco di professionalit del turismo e della cultura, come si fatto, ad esempio, negli ultimi 40 anni per i Comics.
Bisogna, per, creare anche contenitori e contenuti adatti al nuovo turismo che guarda sempre di pi alla cultura e allarte.
In questo senso gi ci si mossi. Prendendo atto della crescente vocazione turistica e culturale di Lucca, iniziato un processo di adeguamento delle strutture alle nuove esigenze. La nascita dei contenitori legato alla trasformazione di spazi ed edifici esistenti. Questo processo affidato al Piuss, al piano di recupero funzionale del centro storico, finanziato con 50 milioni (di cui oltre 30 della Comunit europea, erogati tramite Regione, ndr).
Ma in questi progetti manca lauditorium. Perch?
La Provincia aveva proposto che venisse realizzato un auditorium in grado di ospitare la grande musica, dalla lirica alla sinfonica, utilizzabile anche in maniera modulare a scopi congressuali. Cos avremmo creato una struttura in funzione tutto lanno, con costi di gestione sostenibili. Il Comune ha sostenuto che n alla Manifattura n alla Cavallerizza (scelta come sede della nuova accoglienza turistica) ci fossero le condizioni tecniche per realizzarlo e quindi non inserito il progetto nel Piuss.
Non vi siete arresi un po presto?
Credo che prima ancora di stabilire i contenitori da realizzare, i Comuni debbano valutare quale tipo di turismo vogliono. Nel caso di Lucca si deve sciogliere il nodo se si voglia una citt della Musica, una citt dellImmagine o che altro. A quel punto si definiscono strutture e contenuti. Si deve scegliere, insomma, se il turista che arriva in citt abbia solo opportunit sporadiche di ascolto della musica o se, invece, possa trovare punti di riferimento diversi.
Di che tipo?
Ad esempio un mese della musica o un festival musicale da realizzare unendo le forze delle varie associazioni presenti sul territorio. evidente che una politica comprensoriale non possa prescindere dalle sinergie.
Ma le sinergie non sono riuscite neppure a creare il biglietto unico per lingresso ai musei.
In effetti, tutti si dicono daccordo ma nessuno si muove in concreto. Sarebbe ora che Sovrintendenza, Comune di Lucca, Curia si trovassero e deliberassero lingresso unico.
La Provincia non potrebbe essere promotore di questo tavolo o dellavvio di un ragionamento a pi voci?
Credo che pi di un incontro con tutti serva un lavoro quotidiano sul campo che in parte pu essere svolto dalle Apt. Solleciter il direttore dellazienda di Lucca a convocare tutti gli interessati al biglietto unico. Al tempo stesso, per, per fare sistema fondamentale che si muovano anche i privati. Finora si parlato di quello che non fa il pubblico, ma bisogna anche vedere quello che non fa il privato. Ad esempio, tenere aperti i negozi nei giorni di festa o nei ponti quando la citt invasa dai turisti. Questa mentalit da rivedere. Anche se qualche eccezione c. In questi giorni, il responsabile del Lu.cca., il museo darte contemporanea privato aperto in citt, mi ha presentato una bozza con il programma del prossimo biennio: questo aiuta molto con la programmazione e la promozione.
Una programmazione che pu essere affidata alla cabina di regia?
Alla cabina bisogna dare gambe, come hanno sottolineato anche di recente le Fondazioni bancarie. In queste settimane con linaugurazione del sito e calendario unico degli eventi (on line) abbiamo mosso passi in avanti. Ma non si debbono nutrire nella cabina aspettative superiori alle sue reali possibilit: il funzionamento, infatti, dipende dallimpegno dei singoli enti e categorie.



news

27-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news