LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Addio al vecchio San Gallo sar un hotel extralusso
MAURIZIO BOLOGNI
MARTED, 13 APRILE 2010 LA REPUBBLICA - Firenze



Lesercito vuole gestire la trasformazione



nata una spa, Difesa servizi, che dovrebbe curare la riconversione degli immobili


Tremanti o fieri, a seconda dei caratteri e delle aspirazioni, generazioni di ragazzini imberbi e di militari di leva sono passate dallospedale militare di via San Gallo a Firenze: chi sperando di essere riformato, chi orgoglioso di essere inviato al servizio, chi confidando in una licenza.

Adesso il Ministero della difesa vorrebbe trasformare in un resort extralusso il comprensorio San Gallo, chiamato cos perch pi che un immobile un pezzo di quartiere edificato dove alloggia anche il comando militare per il territorio dellesercito. Velluti, stucchi e letti a baldacchino dove un tempo cerano brande e austeri ambulatori, con lobiettivo di esaltare i connotati nobili di un complesso storico di grande valore architettonico. Ma gi da ora il progetto di riconversione suscita borbottii.

Il comprensorio San Gallo fa parte del pacchetto di 36 strutture militari che la Difesa vorrebbe trasformare in alberghi esclusivi e di lusso per far cassa, lotto completato da una lista ancor pi lunga, 76 edifici, da vendere al miglior offerente. Ce ne sono altri a Firenze e in Toscana: la caserma Cavalli che si affaccia sul Lungarno Soderini, la caserma Curtatone e Montanara a Pisa, il Faro sullisolotto di Palmaiola a Rio Marina e quello dello scoglio Formica Maggiore sulla costa Grossetana. La brochure aggiornata dellofferta della Difesa sar presentata il prossimo fine settimana nello stand espositivo che il Ministero della difesa proporr alla prima edizione di TrE (Tourism Real Estate) in programma a Venezia dal 15 al 18 aprile.
La Difesa, che ha visto svuotarsi caserme e presidi dopo labolizione della leva obbligatoria, ha dunque individuato palazzi da cedere, anche in permuta di altri immobili o in cambio di ristrutturazioni di quelli esistenti, e altri, quelli che fanno parte della ristretta lista dei 36, da trasformare almeno parzialmente in resort e alberghi di lusso. Alloperazione dovrebbe provvedere Difesa servizi, una spa nata di recente con il compito di valorizzare il patrimonio militare, non solo gli immobili ma anche i marchi e la cartografia, e che potrebbe prendersi in carico la gestione diretta delle nuove strutture ricettive almeno in una prima fase.
La strategia della Difesa - non bellica ma immobiliare - passa attraverso una necessaria interlocuzione con gli enti locali: perch gli edifici siano trasformati in alberghi o case, a seconda delle circostanze, occorre infatti la disponibilit dei Comuni a cambiare la destinazione duso degli immobili. Altrimenti valgono zero ammettono dallufficio stampa della Difesa. Dialogo con i Comuni dallesito tuttaltro che scontato: c da verificare la compatibilit dei progetti della Difesa con la pianificazione urbanistica e le garanzie di tutela dei beni architettonici.
Nessun dubbio, ad esempio, sul valore storico-architettonico degli edifici che la Difesa vorrebbe destinare ad alberghi extralusso a Firenze e di cui gi pubblicizza in una brochure la progettata trasformazione. Il comprensorio San Gallo ingloba, tra le altre cose, lex monastero di San Clemente - frequentato dai Medici, restaurato da Porzia de Medici nel 1589 quando era occupato dalle monache della Misericordia e secolarizzato nel 1808 (del XVI secolo restano stucchi pregevoli nel soffitto della chiesa) - e la chiesa di SantAgata, con altare maggiore ornato da Le nozze di Cana di Alessandro Allori che realizz anche la facciata con decorazioni in pietra serena su committenza di Lorenzo Pucci (1592). La caserma Cavalli, gi ex Granaio dellAbbondanza, che si trova tra piazza Cestello, via del Tiratoio e il Lungarno Soderini, fu costruita nel 1695 da Giovan Battista Foggini per volont del Granduca Cosimo III con lo scopo di custodire il grano (dei Medici conserva lo stemma in facciata).
Intanto linserimento nella lista futuri alberghi dei fari dellisolotto di Palmaiola a Rio Marina e delle Formiche di Grosseto scatena Legambiente dellArcipelago Toscana. E una follia, un improbabile "valorizzazione turistica" che violerebbe le leggi dello Stato - scrive lassociazione - Non proprio possibile trasformare in strutture ricettive questi luoghi protetti e abitanti da fauna e flora rare. Non lo permette la legge. Il sindaco di Rio Marina, Francesco Bosi dellUdc, gi sottosegretario alla Difesa nel precedente governo Berlusconi, dice: Ho gi scritto al Ministero per comunicare che la conformazione morfologica dellisolotto, a forma di piramide e scosceso, rende impossibile usufruirne a fini turistici.



news

24-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news