LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA Il Consiglio di Stato boccia le torri di Jesolo
CORRIERE DEL VENETO 14 apr 2010 Venezia



Prima serve lok della Sovrintendenza. E il Comune sposta i cantieri


Il Consiglio di Stato boccia le torri di Jesolo. Prima serve il parere della Sovrintendenza, cos come avevano detto la Sovrintendenza stessa e il Tar. Anche lennesimo tentativo del Comune e della Terramare, la societ che ha progettato lintervento, andato a vuoto. Adesso non c nessuna possibilit di sottrarre il piano di espansione in altezza della cittadina a vincoli paesaggistici. Cos stato confermato lo stop a quasi trecento cantieri e varie torri, compresa quella di piazza Marina gi arrivata ad oltre met dei lavori.

Adesso il sindaco inevitabilmente deve mettere in atto quel piano B che lamministrazione ha nel cassetto, visto le sentenze precedenti: il taglio delle torri sul fronte mare per renderle compatibili ai vincoli fissati dalla Sovrintendenza, e in particolare la previsione di erigere nuove torri oltre i 300 metri dalla linea di costa dove il Comune pu lavorare a mani libere. Una soluzione forzata anche perch la Sovrintendenza nel cominciare il braccio di ferro con il sindaco era stata chiara, nonostante il Comune continuasse a dire che le zone urbanisticamente compromesse, come quella compresa tra larea dellospedale e piazza Marina appunto, dovevano essere escluse dal vincolo paesaggistico. E invece niente, londa rossa dei giudici continua e mette ko i piani di Francesco Calzavara. Perch su quelle aree lapprovazione del piano di recupero deve venire dalla Sovrintendenza grazie a quel vincolo sui territori costiere previsto gi dalla legge 431 del 1985 e dalla norma successiva del 2004 che esclude qualsiasi ipotesi di deroga. Prima il Tar e poi il Consiglio di Stato infatti hanno fatto proprie linterpretazione restrittive della Sovrintendenza, andando contro lamministrazione e la societ Terramare che hanno continuato ad insistere nel sostenere la pacifica assimilazione alle zone B del territorio comunale delle cosiddette zone di ricomposizione spaziale e quindi la sottrazione delle aree al regime vincolistico proprio dei territori costieri.

Il Consiglio di Stato poi andato oltre ai giudici del Tar individuando come motivo per bocciare i ricorsi la specifica natura delle aree che secondo le previsioni pianificatorie sono soggette alladozione di un piano di recupero su cui appunto la Sovrintendenza deve intervenire. Meglio allora per Calzavara mettere in atto il piano B andando a ritarare lo sviluppo della citt balneare. Con buona pace del master plan redatto dal giapponese Kenzo Tange che prevede una ricomposizione degli spazi verso lalto. Quelli ci potranno essere, ma a trecento metri dal mare.



news

19-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news