LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Uffizi, si riparte da capo Cinque mesi di ritardo
CORRIERE FIORENTINO 14 apr 2010

Il primo lotto slitter almeno a fine 2012

come se il tempo si fosse fermato a novembre dellanno scorso. Forse anche a qualche mese precedente o comunque prima che arrivasse il commissariamento dei Nuovi Uffizi. Oggi chi rientrato in possesso del cantiere, la soprintendenza con Alessandra Marino e soprattutto larchitetto Giorgio Pappagallo tornato al suo posto di direttore dei lavori dopo la revoca del commissariamento, ha ritrovato sul tavolo gli stessi problemi che aveva lasciato cinque o sei mesi fa. Problemi piccoli e grandi, che in teoria con larrivo del commissario Elisabetta Fabbri si sarebbero dovuti risolvere in un baleno (accellerare tutte le procedure, fu questa la motivazione con cui il ministero allontan prima la soprintendente Paola Grifoni e poi la stessa Marino). Varianti del progetto, modifiche tecniche, consegna delle sale. Tutto rimasto cos comera e nonostante limpresa non abbia mai smesso di lavorare, hanno provocato ritardi su ritardi.

Per farla breve, prima di entrare nei dettagli basta riassumere in maniera complessiva il prezzo che pagheranno i Nuovi Uffizi e Firenze: il primo lotto dei lavori, quello pi importante (che prevede tra laltro il recupero di nuovi spazi espositivi e lincremento della superficie espositiva da 5.400 a 12mila metri quadrati) secondo il vecchio cronoprogramma di novembre sarebbe dovuto essere ultimato entro il primo luglio 2012. Nella migliore delle ipotesi, dalla soprintendenza, auspicano che il ritardo si limiti a cinque mesi, ma c chi pronto a scommettere che la consegna non avverr se non a 2013 inoltrato. Ritardi su ritardi e costi solo per il primo lotto sono gi stati spesi ben oltre 50 milioni di euro che ovviamente aumentano perch limpresa che esegue i lavori va naturalmente pagata. Tutto questo senza tralasciare il secondo lotto dei lavori con ladeguamento e il restauro del Corridoio Vasariano, nuovi locali per il ristoro dei Nuovi Uffizi ormai disperso in un grande, immenso punto interrogativo. Anche questo nodo, almeno il primo stralcio che riguarda la Magliabechiana, doveva essere sciolto dal commissario che arriv ai Nuovi Uffizi proprio quando i funzionari della soprintendenza avevano cominciato ad affrontare la questione. Bene, di questa parte della nuova galleria non si sa pi nulla: n se ci sono i soldi, n quando, come e se si far una gara. Poi c luscita di Isozaki, di cui oggi sembra quasi assurdo parlare, dal momento che lultimo dei problemi (in senso cronologico) da affrontare tanto da sembrare ormai definitivamente tramontata.

Ha ragione allora la soprintendente del Polo museale Cristina Acidini ad ammettere che i tempi annunciati lanno scorso non possono pi essere validi e che si attende il momento in cui sar fatto un punto sulla situazione e sar riformulata una tempistica per la consegna dei cantieri. Intanto il primo passo sar ricostituire la squadra della nuova direzione dei lavori che ora nelle mani del solo Pappagallo, che aspetta fiducioso. Ma gi un dettaglio dei tempi sulle prime opere che dovevano essere consegnate si pu dare.

Il direttore della Galleria Antonio Natali e larchitetto Antonio Godoli che in questi giorni hanno scritto una lettera proprio allAcidini si dovranno rassegnare a non vedere terminate come previsto entro aprile le sale dei forestieri e dei tedeschi. Per finirle ci vorranno almeno altri cinque mesi e dunque si va a dopo lestate. Ma questo vale per tutto il blocco dei Nuovi Uffizi che sta dietro alla Loggia dei Lanzi, dalle sale ai nuovi bagni, dal gruppo di scale alle stanze dellinfilata compreso il blocco del gabinetto fotografico. tutto da rivedere insomma. come se si ripartisse da zero, a cominciare dal nuovo cronoprogramma che per lex commissario era una priorit, ma che in cinque mesi (la durata del commissariamento) nessuno ha rifatto.




news

25-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news