LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

RODI GARGANICO Rodi abbatter il suo ecomostro
CORRIERE DEL MEZZOGIORNO 14 apr 2010 Bari






RODI Il Comune ha ordinato alla societ Roccamare la demolizione dell'omonimo fabbricato entro 90 giorni dall'emissione dell'ordinanza del 10 marzo scorso. Vedi pagina 9
RODI GARGANICO La societ Roccamare dovr demolire entro i primi giorni di giugno (90 dallordinanza del 10 marzo scorso) lecomostro di Rodi Garganico. Lo ha ordinato Carmine DAnelli, sindaco del comune garganico. E il Wwf esulta: Per noi ha spiegato Carlo Fierro, presidente del Wwf di Foggia un giorno molto importante, che difficilmente ci scorderemo. Quella contro questa struttura edilizia una battaglia che conduciamo da tempo insieme ai cittadini confinanti. Si tratta di un edificio edificato a grezzo in area ad alto valore paesaggistico e panoramico, ameno di 50 metri di distanza dal mare, gi sottoposto dal 2002 a sequestro giudiziario preventivo. La costruzione rappresenta un pericolo per la pubblica incolumit perch sorge in zona sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico e di salvaguardia costa totalmente inedificabile, perimetrata, nel programma di fabbricazione di Rodi, come Zona Franosa I. Per queste e altre illegittimit, nel novembre del 2006, la provincia di Foggia, accogliendo listanza presentata da Wwf Foggia e Legambiente Puglia, annull la concessione edilizia relativa rilasciata dal Comune di Rodi. Di conseguenza, sulla base delle disposizioni del Dpr 380/2001, si deve procedere anche alla demolizione della costruzione. Inoltre, sempre in relazione alla Roccamare, il 23 ottobre 2008 il tribunale di Lucera emise una sentenza di condanna nei confronti dei responsabili della realizzazione e la confisca del manufatto ai fini della demolizione. Per la lotta allabusivismo nel Gargano ha aggiunto Fierro si tratta di una bella notizia. Lordine di demolizione emesso dal comune di Rodi un provvedimento che abbiamo pi volte sollecitato. La demolizione dovr essere effettuata nei tempi previsti, altrimenti il fabbricato potrebbe essere aquisito dal Comune di Rodi. Lauspicio che tutto proceda nel pi breve tempo possibile. La demolizione della Roccamare costituirebbe nel Gargano unimportante novit. Sarebbe un severo avvertimento contro il fai da te urbanistico, dettato esclusivamente da interessi privati che, utilizzando false rappresentazioni grafiche, ruotando allineamenti e spostando limiti, ottiene la concessione edilizia semplicemente spostando dove non danno fastidio la rappresentazione sui documenti progettuali di zone franose o con altri vincoli. Qualora la societ Roccamare non proceda alla demolizione e al ripristino dei luoghi, la costruzione e la relativa area saranno, in termine di legge, acquisite di diritto e gratuitamente al patrimonio del comune di Rodi. necessario iniziare i lavori al pi presto per evitare spiacevoli conseguenze e per restituire alla citt bianca di Rodi Garganico il fascino del suo mare pulito e limpido e il suo panorama suggestivo.



news

22-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news