LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - la valorizzazione dei beni culturali di Pompei
PASQUALE SABBATINO
La Repubblica, 15-04-10, pagina 8 sezione NAPOLI




Pompei, dichiarata nel 1997 dall' Unesco Patrimonio mondiale dell' umanit per il suo valore di testimonianza della vita quotidiana e urbana nella civilt romana, una risorsa primaria da tutelare e valorizzare con l' impegno continuo di tutte le istituzioni, dalla Comunit europea al governo nazionale, dalla Regione Campania al Comune che include nel proprio territorio il sito, per realizzare un' auspicabile rete di obiettivi e una proficua sinergia di risorse con la Sovrintendenza archeologica di Napoli e Pompei e il Commissariato straordinario agli Scavi. Negli ultimi anni si sono registrati alcuni passaggi che lasciano intravedere l' intensa stagione di ricerca di nuovi orizzonti, avviata e sostenuta dalle istituzioni politiche territoriali, Regione Campania e Comune di Pompei. il caso del progetto "Citt di Pompei tra archeologia e religiosit", coordinato da Luigi Picone e svolto dal Centro interdipartimentale di ricerca in Urbanistica (Universit Federico II), con l' obiettivo di valorizzare l' area archeologica, riqualificare il centro storico della citt moderna con gli edifici monumentali e sanare la frattura tra i quartieri di espansione e le aree rurali.

L' intero progetto ruota intorno alla ricostruzione delle trasformazioni e dell' identit della citt e alla lettura del territorio e del suo tessuto edilizio. Questo progetto sar ampiamente esposto e discusso oggi, in occasione della Giornata internazionale dei monumenti e dei siti proclamata dall' Unesco, durante il convegno promosso dalla citt di Pompei in sinergia con le universit Federico II e Suor Orsola Benincasa "Pompei: la valorizzazione dei beni culturali e la riqualificazione della citt" (Palazzo De Fusco, sala consiliare, ore 10,30). Ne parleranno Claudio D' Alessio (sindaco di Pompei), Antonio Varone (direttore degli Scavi), Antonio De Simone (Suor Orsola Benincasa), Luigi Picone, Vito Cappiello e chi scrive (Universit Federico II). Inoltre nel 2009 si tenuto il convegno internazionale "In viaggio a Pompei. Scrittori, artisti e giornalisti raccontano la citt 1861-2009", con la partecipazione, tra gli altri relatori, di Cesare de Seta e Alberto Angela. La scelta di partire dall' Unit d' Italia sostanzialmente strategica, sia in vista dell' imminente 150 anniversario, sia perch dagli anni Settanta dell' Ottocento accanto al polo archeologico, di cui la letteratura italiana ed europea dal Settecento a oggi continua a nutrirsi, nasce e si sviluppa il polo religioso attorno al santuario, che giornalisti, scrittori, artisti e registi guardano sempre pi con interesse. Al flusso del turismo culturale si affianca il flusso dei pellegrini, provenienti prima dal Mezzogiorno d' Italiae poi da ogni parte del mondo, e se talvolta il ruolo del turista e quello del pellegrino restano separati, talaltra si intrecciano. Dal convegno nato il progetto scientifico del Museo "Pompei e il Grand Tour in Italia", che sar sistemato nello storico Palazzo De Fusco. Un' quipe di esperti, coordinata da Pietro Graziani (dirigente del ministero dei Beni culturali), gi al lavoro, in attesa che la Regione Campania intervenga con un congruo finanziamento che renda possibile l' allestimento. Il Museo del Grand Tour si articoler in percorsi reali tra le varie sale per ammirare i materiali espositivi e in percorsi virtuali per navigare attraverso la storia. Nella sala dell' iconografia troveranno spazio le immagini di Pompei archeologica dalla scoperta del 1748 (Desprez, Piranesi, Gigante) e della Pompei religiosa dalla fondazione nel secondo Ottocento a opera di Bartolo Longo. Nella sala della letteratura europea di viaggio sar possibile leggere i resoconti d' illustri archeologi come sir Austen Henry Layard o le riflessioni di Sigmund Freud sul seppellimento nel 79 d. C. di Pompei, una sparizione che conserva il passato, e la rimozione della psiche, per cui l' esperienza dello psicoanalista paragonabile a quella dell' archeologo. Molto ricca sar la sezione della letteratura italiana di viaggio dopo l' Unit, da "Napoli a occhio nudo" (1878) di Renato Fucini alla "Guida generale di Napoli, Pompei, Ercolano, Pesto, Stabia" (1892) di Salvatore Di Giacomo e Luigi Conforti. Dalla fine dell' Ottocento accanto al polo archeologico, che continua a dominare nella letteratura, anche il polo religioso incomincia a conquistare uno spazio. Lo dimostra Matilde Serao, che ambienta le scene iniziali del romanzo psicologico-mondano "Addio, amore" (1890) nel sito archeologico e descrive la devozione alla Madonna di Pompei sia nei ricordi di viaggio "Nel paese di Ges" (1900), sia nel romanzo breve "Storia di due anime" (1904). Inoltre Eduardo De Filippo in "Napoli milionaria!" (1945) fa dire al protagonista Gennaro Jovine, tornato a casa miracolosamente dopo la seconda grande guerra: Quanta vote aggio scanzato ' a morte! Ama' , proprio a pelo a pelo... Io aggi' a a Pumpei... . La sezione di Pompei nella letteratura contemporanea ricca di proposte: da "La bambina di Pompei" (1978) di Primo Levi al recente romanzo "Pompei" (2003) di Robert Harris, che avvicina il fuoco che ha avvolto e distrutto le torri gemelle di New York, segnale del lungo tramonto della civilt occidentale, al fuoco che distrusse Pompei, segnale del lungo tramonto della civilt romana. Nella sala del cinema si potranno gustare sia le note versioni schermiche de "Gli ultimi giorni di Pompei", nonch la periodica riemersione dei tipici scenari pompeiani nell' ambito del genere che arriva sino a "Il gladiatore" di Ridley Scott, sia la rievocazione della Pompei moderna (i nuovi giorni, senza peplum e lava) nel cinema del Novecento con il folgorante "Viaggio in Italia" di Roberto Rossellini. Infine nella sala della televisione saranno raccolti i documentari storici su Pompei fino a quelli di Piero e Alberto Angela e di Valerio Manfredi e nella sala dei pellegrini saranno proiettate le mappe dei percorsi, le immagini della devozione popolare e dei papi pellegrini (Giovanni Paolo II e Benedetto XVI). I due progetti "Citt Pompei tra archeologia e religiosit" e "Pompei e l' Italia del Grand Tour" sono caratterizzati da un comune denominatore: valorizzare i beni culturali e riqualificare la citt che, pur avendo sul territorio volti diversi, e rimane una sola Pompei.



news

24-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news