LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GROSSETO - Gli alberghi a Potentino sono un offesa per l'ambiente
Mariarita Signorini *
19-04-10, il tirreno Grosseto

*Giunta nazionale Italia Nostra

La propriet proponente gli alberghi rurali nella valle della conca doro (castello di Potentino) sembra non abbia assolutamente chiaro cosa vuol dire costruire in una zona incontaminata e definire le costruzioni bene inserite nel paesaggio e ancora edifici ecosostenibili (bioedilizia). Tutte belle intenzioni ma rimangono edifici che insistono su un appezzamento di terreno visibile ed esposto non solo, alla vista dal castello, ma anche dalla parte opposta della valle. Inoltre non si tratta solo di edificare dove non esiste nessun edificio ma le stesse costruzioni necessitano di infrastrutture, strade, parcheggi molto invasivi. Inoltre tale progetto in aperto contrasto con le stesse norme del Piano strutturale comunale, che definisce la valle del Potentino area di protezione paesistica e storico ambientale allinterno del quale non saranno consentite nuove edificazioni e dovranno essere valorizzate le componenti tradizionali del paesaggio rurale. La proposta anche in contrasto con il Piano territoriale di coordinamento provinciale. Inoltre non sono mai state date indicazioni precise su cosa si intende per superficie e volume corrispondente a posto letto, definizione che potrebbe implicare notevoli differenze sulla superficie e volume totali. Il progetto che si potuto velocemente visionare, di cui non si potuto avere copia per mancanza di autorizzazione alla divulgazione da parte del professionista incaricato, prevedeva degli edifici di forma pressoch rettangolari in pietra con archi al piano terra e terrazze al primo piano sopra alle logge. Se per la propriet questi sono gli edifici che si inseriscono nel contesto del territorio, crediamo che sia necessario fare un convegno sullarchitettura in genere e in particolare su quella toscana per discutere su cosa sintenda per architettura inserita nel contesto storico del paesaggio. Per quanto riguarda il riferimento agli interessi privati che avrebbero mosso le voci ambientaliste nel convegno, Italia Nostra anche a nome di Wwf ribadisce che le associazioni ambientaliste sono portatrice di interessi diffusi, non a caso durante il convegno emersa la proposta di richiedere un vincolo paesaggistico che interessi non solo la valle della Conca dOro ma anche le colline Amiatine. Rimane comunque inteso che le associazioni ambientaliste e la maggior parte dei partecipanti al convegno non sono contrari allo sviluppo del paese di Seggiano, purch questo non venga a incidere in modo determinante sul paesaggio.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news