LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Sotto inchiesta la mostra di Caravaggio
MARTED, 20 APRILE 2010 LA REPUBBLICA Genova





"Spostamento illecito di opere darte": indagine dei carabinieri tra Genova e Roma



"Riposo durante la fuga in Egitto" e le altre opere trasferite senza lok dei Beni artistici

MICHELA BOMPANI
(segue dalla prima di cronaca)
carlo alberto bucci
Qualcuno gi parla della maledizione di Caravaggio, altri ironizzano sul titolo della mostra, i carabinieri di Roma invece, che hanno dato incarico ai colleghi genovesi di compiere accertamenti, lavorano sullipotesi di reato, finora a carico di ignoti, di "spostamento illecito di opere darte". Il capolavoro di Caravaggio sarebbe stato trasferito, da Roma a Genova, insieme a una settantina di opere senza le sufficienti autorizzazioni della soprintendenza per i Beni artistici di Roma e del Ministero per i Beni culturali: un illecito che comporta una contravvenzione. Il capolavoro, cos come le altre opere, avrebbero potuto correre il rischio di danneggiamenti, addirittura furti, sempre se lipotesi sar confermata. I carabinieri del Ntpa genovese hanno gi compiuto un sopralluogo, come pure i funzionari della soprintendenza per i Beni artistici della Liguria (su mandato della soprintendenza romana). I militari genovesi hanno dovuto verificare che a Palazzo del Principe fosse effettivamente arrivato il Caravaggio cos come le altre opere e se cerano le necessarie autorizzazioni al trasferimento.
"Riposo durante la fuga in Egitto", solitamente conservata al Palazzo Doria Pamphilj (di propriet della famiglia) di via del Corso a Roma, era stata prestata, per solo un mese alla grandiosa mostra su "Caravaggio", che alle Scuderie del Quirinale sta raggiungendo il record assoluto di visitatori di tutte le esposizioni mai allestite in Italia. Poi, lopera partita per prendere il suo posto di protagonista, dal 26 marzo, al Palazzo del Principe di Genova (ancora propriet Doria Pamphilj), nellesposizione ideata e curata da Massimiliano Floridi, marito della principessa Gesine Doria Pamphilj. Questultima, poi, presiede la societ Arti Doria Pamphilj, che ha promosso "Caravaggio e la fuga".
Scongiurata la chiusura dellesposizione genovese, negli ambienti delle soprintendenze si indica la possibilit, verificate le condizioni delle opere, di sanare, a posteriori, le parti mancanti dalle autorizzazioni.
Si parla di leggerezza con cui si affrontato lintero iter procedurale, anche se molti si stupiscono di come la societ Arti Doria Pamphilj - un soggetto riconosciuto a livello internazionale che cura la valorizzazione e lo studio dellimmenso patrimonio artistico del casato - abbia potuto inciampare su quello che per gli addetti ai lavori un iter obbligatorio e ben conosciuto.
La questione questa: anche se si sposta unopera propria da un luogo di propriet ad un altro luogo di propriet si deve fare richiesta alla soprintendenza - spiega Gesine Pogson Doria Pamphilj - i carabinieri hanno compiuto con grande delicatezza il sopralluogo al Palazzo del Principe, io stessa sono stata, alcuni giorni prima, nei loro uffici romani per informarmi. A Genova, hanno riscontrato come le opere siano esposte in condizioni di assoluta sicurezza: se le cose non fossero cos, avrebbero posto sotto sequestro la mostra. Non rilascia dichiarazioni il principe Jonathan Pogson Doria Pamphilj, fratello di Gesine, del tutto estraneo per alla vicenda e allorganizzazione dellevento espositivo e da anni in forte contrasto con la sorella.
C grande imbarazzo nelle soprintendenze, per il "caso Caravaggio" a Genova. Oggi la soprintendente per i Beni artistici di Roma, Rossella Vodret, doveva tenere una conferenza proprio su Caravaggio, allauditorium dei musei di Strada Nuova: stata rimandata alla prossima settimana.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news