LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Salviamo il fiume Ippari dal degrado
Giuseppe La Lota
LA SICILIA 20/04/2010


Il Comune lancia un appello al Genio civile e alla Provincia


VITTORIA
Un fiume di immondizia. proprio il caso di dirlo. L'Ippari che sfocia ai piedi del promontorio di Camarina, proprio sulla spiaggia di Scoglitti, sotto il ponticello che negli anni passati ha fatto accapigliare Provincia e Comune di Vittoria, non scorre, ma dorme adagiato su un letto di melma e fanghiglia. Se lo sapesse Pindaro, il poeta greco che lo cit nell'opera Olimpia, si rivolgerebbe agli dei per punire chi l'ha ridotto in questo stato!
invaso da canne, sterpaglia, immondizia di ogni specie che ne rallenta il corso verso la foce. I detriti li raccoglie durante il periodo di piena, nei mesi invernali, e lentamente li trasporta sino alla foce. Il torrente , nel punto in cui sbocca a mare, una sorta di pantano. Emana un odore nauseabondo che lascia pensare, lungo il suo corso, anche alla presenza di scarichi pi o meno leciti. Nell'inverno dello scorso anno, i detriti furono talmente voluminosi da determinare anche una deviazione del corso d'acqua che and a minacciare alcuni stabilimenti balneari presenti sul litorale della riviera Camarina.
Accanto ai fenomeni naturali, presente anche un degrado, provocato dall'incuria e dall'uomo, che minaccia un posto altrimenti suggestivo. Nessuno fa niente per bonificarlo e renderlo fruibile ai turisti che quotidianamente battono questo tratto di litorale, diretti al museo e all'area archeologica di Camarina o al vicino villaggio turistico del Club Med.
L'Ippari un corso d'acqua che scorre a regime torrentizio. lungo 28 chilometri, nasce a Serra Burgio pi o meno a 800 metri sul livello del mare, attraversa Chiaramonte Gulfi e sfiora Comiso e Vittoria. Si spegne proprio nel punto che segna il confine tra Vittoria e Ragusa.
Un po' di storia non guasta per rendere l'idea che non parliamo di un fiume qualunque. L'Ippari ha una cultura nobile che affonda le sue radici nel periodo ellenico, al quinto secolo avanti Cristo. Gli studiosi dicono che il nome derivi dalla leggenda del pastorello Ippari che era innamorato della ninfa Camarina (da cui prende nome il prestigioso premio letterario che si svolge a Vittoria da decenni). Un certo Tommaso Fazello, storico e teologo saccense, nato alla fine del 1.400 e morto nel 1.570, ci dice che nel Cinquecento lungo l'Ippari vennero costruiti numerosi mulini ad acqua.
Ora l'acqua poca e stagnante. Durante il fine settimana scorsa gli ambientalisti sono stati sul piede di guerra per richiamare l'attenzione attorno all'Ippari. Tano Melfi, ha proposto l'occupazione del sito per denunciare dice lo stato di degrado in cui versa la foce del fiume. una vergogna, e nessuno interviene. Questo posto potrebbe essere una fonte di occupazione, di richiamo turistico.
L'appello giunto alle orecchie dell'assessore all'ambiente del comune di Vittoria Filippo Cavallo. Ha inviato una lettera al Genio civile di Ragusa e all'assessorato provinciale all'Ecologia per segnalare lo stato di degrado in cui versano il fiume Ippari e i canali di irrigazione. Considerata la situazione di abbandono in cui versa il fiume, chiedo di voler provvedere alla rimozione del canneto e dei rovi, che ostruiscono il regolare passaggio dell'acqua e creano dei ristagni, che con l'avvicinarsi della bella stagione diventano ricettacolo di insetti nocivi. Chiedo, altres, di voler prevedere un intervento di pulitura lungo l'alveo dell'Ippari, al fine di evitare incendi che arrecano danno alle colture limitrofe.



news

22-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news