LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, Rione Monti. La palma di Goethe cede a un capriccio
Ester Palma
Corriere della Sera - Roma 20/4/2010

Aveva quasi 200 anni, era alta una ventina di metri, apparteneva ad una specie rarissima, almeno per Roma, la Phoenix Sylvestris: la palma tagliata nei giorni scorsi in un giardino privato al rione Monti era stata piantata, secondo la leggenda, da Johann Goethe e faceva ormai parte del panorama del quartiere.Secondo gli esperti e i residenti, che continuano a protestare, non era affatto malata.

Centro storico. Inutili le proteste dei residenti, era in un giardino privato
L'aveva (forse) piantata Goethe
Decapitata la palma di Monti. Apparteneva a una specie rarissima, 20 metri e 200 anni

Era una specie di monumento naturale, alta pi o meno 20 metri e immortalata in migliaia di foto, quadri, schizzi da 150 o anche duecento anni. Si diceva addirittura che a piantare quella splendida palma in via Sant'Agata dei Goti, nel rione Monti, fosse stato Johann Goethe, durante il suo celebre Viaggio in Italia. Ora per il rione ha perso la sua splendida (e rarissima, almeno a Roma) Phoenix Syivestris: che stata barbaramente decapitata qualche giorno fa. I proprietari l'hanno potuto decidere trovandosi l'albero all'interno di un giardino privato, sebbene vincolato dalla Soprintendenza. Della palma ora rimasto solo il fusto, ma per i botanici tanto varrebbe tagliar anche quello: questa specie cresce soltanto dalla testa, senza la chioma non potr mai pi riprendersi. E' un pezzo della storia botanica di Roma che stato cancellato - si lamenta Francesco De Santis, esperto di palme - Quell'albero era patrimonio dell'intero rione, faceva parte della sua architettura. E se la prende con gli agronomi che hanno consigliato il taglio: hanno deciso che era instabile cos, a occhio, e soprattutto non hanno capito di trovarsi di fronte ad una tale rarit: evidentemente l'hanno confusa con una comune Phoenix Canariensis, quella arrivata nel 1860 dalla Francia. La palma tagliata invece era originaria dall'India, conosciuta proprio come palma da zucchero dell'india, a Roma di quella specie in tutto ce ne saranno rimaste tre o quattro. Gli abitanti del rione hanno provato a impedire il taglio della pianta, ma non c' stato evidentemente niente da fare. L'albero stato prima transennato e poi ucciso: davanti a ci che ne resta comparso uno striscione che esprime tutto il rimpianto e l'amarezza di un intero rione: La palma era sana, c' scritto, ma troppo tardi. Tanto pi che, come spiega ancora De Santis, la Phoenix Sylvestris praticamente inattaccabile dal punteruolo rosso, l'insetto che minaccia la sopravvivenza delle palme di tutta Italia e contro cui c' poco da fare: La Sylvestris sa naturalmente difendersi dal punteruolo, originario dell'India come lei. - Quell'albero era testimone di un'epoca che non c' pi, di viaggi in posti allora davvero lontanissimi come l'India commenta Antimo Palumbo, storico degli alberi - Chi, quasi due secoli fa, andato fino in Asia e ha portato indietro quei semi ha fatto un regalo alla citt, forse senza nemmeno rendersene davvero conto. C' da dire che fino all'Ottocento i romani che viaggiavano facevano a gara per portare, e trapiantare, in citt essenze rare e piante sconosciute. Oggi, a chi interessa pi?.
Ester Palma



news

27-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news