LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - Appello degli ebrei: salvate quella scritta
corriere di Bologna 20 apr 2010 Bologna



La preoccupazione della Comunit per il restauro di Palazzo Bocchi

Il restauro di palazzo Bocchi preoccupa la comunit ebraica. I ponteggi che da un mese cingono ledificio di pregio di via Goito suscitano perplessit e ansie nel presidente emerito Lucio Pardo per le sorti che potrebbe subire la scritta in arenaria, parte della quale in ebraico, che campeggia nel basamento ai due lati del portone dingresso. La soprintendenza ai beni architettonici far un sopralluogo il 30 aprile

Il restauro di palazzo Bocchi preoccupa la comunit ebraica. I ponteggi che da un mese cingono ledificio di pregio di via Goito suscitano perplessit e ansie nel presidente emerito Lucio Pardo per le sorti che potrebbe subire la scritta in arenaria, parte della quale in ebraico, che campeggia nel basamento ai due lati del portone dingresso. Non ci sono cartelli con riferimenti, il palazzo transennato da un mese senza che se ne sappia di pi attacca , magari il mio allarme esagerato ma, come si suol dire, "meglio aver paura che buscarle". Quel palazzo un unicum, un gioiello dal punto di vista architettonico e di grande importanza per la cultura ebraica. A dar sostegno ai timori di Pardo anche la vicenda della sinagoga bolognese, un edificio del 500 che fu demolito nel 1993 per costruirne uno non rispettoso nei materiali, la considero la mia battaglia persa, sospira.
Unica La scritta in ebraico sul palazzo (foto di Alessandro Ruggeri per Palazzo Bocchi, libro di Michele Danieli e Davide Ravaioli)

Palazzo Bocchi uno dei luoghi simbolo in tutte le visite guidate ai beni ebraici della citt. Fu fatto costruire, a partire dal 1545, da Achille Bocchi, professore dellAlma Mater che si dilettava in cultura greca, latina ed ebraica e che qui apr la sede della Accademia Hermathena. Al basamento del palazzo c uniscrizione che, sottolinea Pardo, un unicum, non solo perch realizzata da un non ebreo per gli ebrei, ma anche perch i caratteri sono dei veri gioielli, vengono da Israele per copiarli. Caratteri che per sono scolpiti nella delicata arenaria, dunque la mia preoccupazione che vengano rovinati o persi in un restauro non accurato, chiarisce Pardo.

La scritta stessa appassiona da secoli studiosi ebrei e non solo. Sul lato sinistro (rispetto allingresso) c la parte in ebraico che riporta un verso del Salmo 120 O Signore, preservami dalle labbra menzognere e dal linguaggio ingannatore. Su quello destro la parte in latino, un verso questa volta da unEpistola di Orazio, Sarai Re, dicono, se agirai rettamente. Girando sulla destra del palazzo unaltra scritta, ancora in latino: Questo muro sia di bronzo, non si debba rimproverare niente e non debba impallidire per nessuna colpa. Varie le interpretazioni, legate anche alla presenza di due croci ortodosse sopra le parole Signore e Re, che nel progetto presentato allepoca in Comune, allAssunteria di ornato, non cerano. Lo stesso Pardo ha una sua lettura, collegata al periodo storico in cui fu costruito il palazzo, nel passaggio tra i due papi, da Paolo III a Paolo IV, quando cambi radicalmente il destino degli ebrei. Ho immaginato che quella della croce fosse unastuzia di Bocchi perch fosse chiaro agli occhi di tutti, e anche degli Inquisitori, che la sua operazione fosse di natura cristiana, dice.

Al di l delle interpretazioni, la scritta e il palazzo vengono considerati dalla comunit ebraica e non solo un tesoro. Il palazzo vincolato e la soprintendenza ai beni architettonici dovrebbe dire la sua prima di ogni intervento. La soprintendente Paola Grifoni far un sopralluogo il 30 aprile.





news

19-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news