LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Maroni a Fini: Caravaggio era gay e lumbard
Di Pierre de Nolac
ItaliaOggi, Numero 089 pag. 5 del 15/4/2010




La battaglia politica nel centrodestra si combatte anche a suon di opere d'arte. Il ministro a Colori del buio

Gi le mani da Caravaggio, dice la Lega al presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini. Ora tra i protagonisti della coalizione governativa guidata da Silvio Berlusconi la battaglia politica si combatte a suon di opere d'arte. Ieri il ministro dell'Interno Roberto Maroni, al Viminale, ha presentato la mostra Colori del buio, proposta al pubblico da oggi nelle sale di palazzo Ruspoli, dedicata alle opere degli artisti caravaggeschi che fanno parte delle collezione del Fec, il ministeriale Fondo edifici di culto. Grazie all'operazione culturale Maroni ha permesso di ricordare che Michelangelo Merisi era lombardo. E gay. Una puntualizzazione perfetta per rispondere a strettissimo giro di posta a Italo Bocchino, finiano a denominazione di origine controllata, il quale aveva detto che a palazzo Chigi meglio un premier gay che un leghista. Maroni ha ascoltato, compiaciuto, il racconto della vita di Caravaggio evocato da storici dell'arte e dirigenti del ministero per i Beni culturali, con l'omosessualit dell'artista sottolineata senza alcun dubbio. Con Maroni che ha dato un'occhiata al soffitto della sala scelta per la conferenza stampa, dove visibile una frase memorabile: T'esaltino l'opre dei figli tuoi forti Italia e tutta la gloria t'avvampi nei secoli il sole. Si faceva notare la voglia del titolare dell'Interno di marcare il significato della sua presenza all'incontro caravaggesco, inserito in un'agenda fittissima di appuntamenti. Nel passato era stato Carlo Azeglio Ciampi, in qualit di presidente della Repubblica, a favorire i grandi eventi dedicati a Caravaggio. Nei mesi scorsi Fini aveva esibito la sua passione per Michelangelo Merisi proponendo il restauro di un capolavoro realizzato in Sicilia, L'adorazione dei pastori, ottenendo un immediato ritorno di popolarit. E la mostra allestita nelle sale delle Scuderie del Quirinale sta registrando un successo straordinario di pubblico e di critica: con Maroni, al Viminale, ieri c'era il direttore generale dell'Azienda speciale Palaexpo, Mario De Simoni, che ha reso noti gli ultimi dati del botteghino, con 280mila visitatori (met stranieri) e la vendita di 7mila tessere della Caravaggio card. D'altra parte, il manager ministeriale Mario Resca aveva detto che era un'esposizione condannata al successo. Maroni, ora, ha voluto far capire che anche nelle mostre il record si tocca grazie a artisti del nord, come il lombardo Caravaggio. E sono del Fec i capolavori della romana chiesa di Santa Maria del Popolo, La conversione di San Paolo e la Crocefissione di San Pietro. Quindi, di stretta competenza maroniana. Il titolare del Viminale ha voluto anticipare che per festeggiare il Fondo e le sue ricchezze, culturali e no, saranno pubblicati quattro volumi ed emesso un francobollo. In pi, stato deciso di portare sei paliotti di propriet Fec all'Expo di Shangai. Chi ha sempre detto che la Lega di Bossi non ha rapporti con la cultura dovr presto ricredersi: e pensare che nel ministero di Bondi manca (ancora) proprio un sottosegretario leghista. Inutile dire che al Viminale si aspettano grandi numeri, dalla mostra di palazzo Ruspoli. Curiosit: la rassegna gode del contributo di una banca privata svizzera, Hottinger Group. E a fine anno sar il turno di un'altra manifestazione, Roma al tempo di Caravaggio, come ha anticipato Rossella Vodret, soprintendente per il polo museale romano.



news

25-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news