LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Qui si prenota la ripresa. Il settore scommette su rinnovi di alberghi e riconversioni
Simonetta Scarane
ItaliaOggi, Numero 090 pag. 28 del 16/4/2010






Al debutto a Venezia l'evento espositivo di un comparto che prova a ripartire dopo la gelata del 2009


Il settore scommette su rinnovi di alberghi e riconversioni

Venezia, ormai prossima a disporre di un'arma contro il secolare problema dell'acqua alta, cio il Mose, la cui costruzione in fase avanzata, cerca nuove strade per rivalorizzare aree di grande richiamo turistico ed espositivo, come quella dell'Arsenale. qui che sta investendo anche Expo Venice spa, societ nata un anno e mezzo fa e presieduta da Piergiacomo Ferrari, gi amministratore delegato di Fiera Milano, per promuovere eventi espositivi che valorizzano le location di grido disseminate nella laguna, capaci di contribuire allo sviluppo economico in sinergia con la vocazione storica della citt lagunare (vedere box in pagina). Expo Venice lancia ora Tre Tourism real estate, la prima fiera internazionale dello sviluppo immobiliare turistico di qualit, un debutto assoluto, in programma a Venezia da gioved 15 a domenica 18.

Tuttavia il dinamismo veneziano sembra essere un'eccezione nel panorama degli investimenti immobiliari per il turismo. Secondo la ricerca sugli sviluppi immobiliari alberghieri in Italia, realizzata da Antoitalia, societ che, tra l'altro, comprende anche Turismo Re, diretta da Piergiorgio Mangialardi, specializzata nell'attivit di advisory per il settore dell'hospitality, gli investimenti nel settore del real estate per il turismo hanno registrato un'autentica gelata nel 2009. Ma qualcosa si sta muovendo. A ripartire nel 2010, dopo il fermo dell'anno scorso, stando ai risultati dell'indagine di Antoitalia, il segmento delle ristrutturazioni di hotel gi esistenti e da riposizionare sul mercato.

Gli investimenti si concentrano perlopi su tre filoni: design innovativo, al fine di svecchiarne l'immagine; creazione di centri benessere per trasformare l'albergo in un wellness o spa hotel; infine, un'impostazione low cost per essere in grado di offrire un'ospitalit senza fronzoli, per una fascia crescente di clientela attenta ai costi e non interessata ai servizi superflui recita la ricerca di Antoitalia. Accanto a questo segmento, ha ripreso a marciare, secondo Antoitalia, anche quello delle operazioni relative alle riconversioni a uso alberghiero di immobili dismessi da altre utilizzazioni. Un segmento in crescita, si legge nella ricerca di Antoitalia, che al momento conta almeno 50 progetti di riconversione in Italia. A essere penalizzate sono ancora le iniziative di tipo alberghiero che interessano aree edificabili ma che non hanno ancora avuto le autorizzazioni urbanistiche. E sarebbero almeno 1.000 quelle che interessano la trasformazione e riqualificazione di edifici abbandonati, castelli, cascine, aree industriali o commerciali dismesse.

In particolare, sono in crescita i progetti per i resort golfistici, segmento di mercato in forte espansione in altri Paesi e dalle grandi potenzialit per le ricadute su tutto il comparto turistico, e che in Italia ancora tutto da sviluppare.

Inoltre, il blocco ha interessato anche i progetti di sviluppo gi approvati ma ancora da cantierare, rimasti al palo per mancanza di fondi, e ancor pi, in maniera drammatica per effetto della crisi, anche i cantieri gi avviati. Secondo Antoitalia, il 50% dei cantieri aperti ha subito forti rallentamenti o addirittura si sono fermati in seguito alla crisi economica e finanziaria globale, ma ora, secondo Antoitalia, sembra che qualcosa stia migliorando a livello finanziario, tanto da consentire la ripartenza dei lavori. In Sardegna si apprestano a cambiare volto i lussuosi alberghi della Costa Smeralda. Nei giorni scorsi l'Ufficio tutela del paesaggio del Comune di Arzachena ha dato il nullaosta all'ampliamento di cubatura degli alberghi a cinque stelle Romazzino, Cala di Volpe Cervo e Pitrizza, che fanno capo alla Colony Capital controllata dal magnate californiano, Tom Barrack, che punta alle sette stelle. Per il paradiso delle vacanze del jet set sarebbe una novit in senso assoluto, capace di attirare ancora di pi i vacanzieri plurimiliardari.

Il mercato del real estate turistico probabilmente il comparto del settore che rispetto agli altri, residenziale in testa, meno ha risentito degli effetti devastanti della crisi in atto e che ancora non accenna a invertire la rotta, nonostante le previsioni di miglioramento annunciate per il 2010. Del resto l'andamento degli investimenti immobiliari nel settore, dagli alberghi ai porticcioli per la nautica da diporto, va di pari passo con l'industria turistica che nell'economia italiana, dati alla mano, ha tenuto pi di altri settori, pur in anni non facili. E le prospettive paiono promettenti.

Secondo le previsioni la crescita di Travel&Tourism economic impact, il giro d'affari internazionale del settore turistico nel 2009 ha superato i 7 mila miliardi di dollari, pari a 5.145 miliardi di euro, con un'incidenza del 9,4% sul pil mondiale, che sale al 9,9% sul pil europeo, con previsione di crescita costante del 2,7% all'anno nell'arco del prossimodecennio, e crescer all'11% su quello italiano.



news

19-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news