LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Il sacerdote replica "Non ci sono soldi e la manutenzione delle chiese costa davvero tanto"
SALVO PALAZZOLO
GIOVED, 22 APRILE 2010 LA REPUBBLICA Palermo



Santa Cita, bufera su padre Bucaro per la cacciata di tre dipendenti


Il nuovo parroco di San Mamiliano ha congedato tre lavoratori per "giusta causa"


A causa della cessazione dellattivit aziendale la sua attivit lavorativa non pu pi essere proficuamente utilizzata n pu essere altrimenti impiegata. Non lultima lettera di licenziamento inviata ai lavoratori della Fiat. La carta intestata quella della confraternita del Santissimo Rosario che gestisce loratorio pi famoso di Palermo, quello di Santa Cita, celebre per essere sede di matrimoni spesso esclusivi. Ma nessun timore per chi ha programmato (gi dallanno scorso) le sue nozze davanti a quellaltare: non risulta a nessuno in Curia che loratorio di Santa Cita o la vicina chiesa di San Mamiliano debbano chiudere. Eppure, sulla base di quella giusta causa, il nuovo parroco, don Giuseppe Bucaro, ha licenziato tre dipendenti, che si occupavano della gestione di ben cinque siti religiosi, tutti molto frequentati (oltre Santa Cita e San Mamiliano, loratorio di San Domenico e le chiese di Santa Maria in Valverde e di San Giorgio dei genovesi).
Il caso arriver presto in tribunale, davanti al giudice del lavoro. Intanto, nei prossimi giorni, lUfficio provinciale del lavoro tenter una conciliazione. Ma quei tre licenziamenti sono gi diventati un caso nella Chiesa di Palermo. Due ex dipendenti, Iolanda Caputo e Silvia Modica, hanno inviato una lettera allarcivescovo Paolo Romeo: Il nuovo parroco, arrivato a novembre - raccontano - non solo ha licenziato il personale, ma ha anche buttato fuori alcune associazioni. In compenso arrivata unaltra associazione precedentemente presente nella parrocchia di SantErnesto.
Giuseppe Bucaro allarga le braccia: Non ho dormito per tre notti per quelle firme sulle lettere di licenziamento, ma purtroppo la parrocchia ha gravi difficolt economiche. Quando sono arrivato, il mio predecessore mi ha parlato di un debito di 80.000 euro, che lui ha tamponato vendendo una casa. Io non ho case da vendere - dice Bucaro - per far fronte alle spese ingenti della manutenzione di cinque strutture. Il parroco nega di aver messo alla porta delle associazioni: A chi organizzava degli incontri di preghiera a San Giorgio - spiega - ho solo detto che non sarebbe stato pi possibile perch il pavimento in condizioni precarie. Adesso - ribadisce Bucaro - conto sullimpegno dei volontari.
A San Mamiliano arrivata lassociazione "Talit Kum", gi al centro della travagliata contesa sulleredit del centro Borsellino.
Nel 2005, dopo lapertura dellinchiesta per riciclaggio su padre Bucaro (per unannunciata donazione da 12 milioni di euro) la famiglia del giudice ucciso in via dAmelio aveva tolto il nome del proprio congiunto al centro gestito dalla parrocchia di Bucaro. Poco cambi allindomani dellarchiviazione dellindagine. Qualche tempo dopo, "Talit Kum" present unistanza alla Regione sostenendo di proseguire comunque il lavoro del centro Borsellino: per questa ragione venivano reclamati alcuni finanziamenti. Lassessorato ai Beni Culturali, che si occupa delle associazioni antimafia, pose il caso e ferm la pratica.
Chiediamo che si vigili sulla gestione Bucaro, dicono i licenziati. Ci hanno detto che tutto verr affidato ai volontari. Ma allora che motivo cera di aumentare di cento euro le tariffe per i matrimoni? Ora si paga 300 euro.



news

26-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news