LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Unit dItalia, comitato senza vertice dopo Ciampi lascia anche Zagrebelsky
CARLO ALBERTO BUCCI
LUNED, 26 APRILE 2010 LA REPUBBLICA - Cronaca



Raffica di dimissioni: "Il governo latita". Amato verso la presidenza

Gioved scorso laddio di quattro probi viri, da Dacia Maraini a Ugo Gregoretti

Procedono sempre pi a rilento i preparativi per le celebrazioni dellanniversario


ROMA - Senza pi vertici il comitato per le celebrazioni dei 150 anni dellUnit dItalia. Dopo le dimissioni, dettate da "ragioni anagrafiche", il 21 aprile di Carlo Azeglio Ciampi da presidente del gruppo di garanzia sulle iniziative stabilite dal governo, a lasciare il ruolo di vice ora ufficialmente Gustavo Zagrebelsky.
Il giurista ha consegnato ieri quellatto formale che mancava ancora allannuncio delladdio fatto gioved insieme con altri quattro componenti del gruppo di "probi viri". Dacia Maraini, Marta Boneschi, Ludina Barzini, Ugo Gregoretti e da ieri, sciolte le ultime riserve, anche Zagrebelsky, abbandonano in polemica con il governo per lo scarso impegno economico e lassenza di chiarezza circa gli intenti e gli orientamenti. Ma intanto non lasciano il tavolo di controllo gli altri 26 membri del comitato chiamato a vegliare che le celebrazioni siano allaltezza del compito (e dei 20milioni che arrivano dalla societ interministeriale Arcus pi i 15 della presidenza del Consiglio). E il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi si appresta a nominare il successore dellex capo dello Stato Ciampi. Al 99 per cento, alla presidenza del comitato di garanzia per i 150enario sar lex presidente del Consiglio Giuliano Amato.
Ma che cosa stiamo facendo, secondo te? Stiamo lavorando ogni giorno aveva risposto infuriato Silvio Berlusconi a Gianfranco Fini che, nella direzione del Pdl di gioved, aveva duramente criticato il premier per, tra laltro, la mancanza di proposte sui 150 anni della nazione. La nuova nomina alla guida del comitato di garanzia riceve cos il via libera, se non la spinta, del Cavaliere. Costituzionalista, ministro del Tesoro nel governo DAlema (1999-2000) e dellInterno con Prodi (2006-2008), Amato da un anno, da quando ha lasciato ufficialmente la politica, presidente della Treccani. Il suo nome per la presidenza stato in ballo con quelli di Lamberto Maffei e Giovanni Conso che, ricoperto linterim dopo le dimissioni di Ciampi, atteso il 5 maggio a Quarto per la prima per ricordare la partenza in quello stesso giorno del 1860 dei Mille verso la Sicilia.
Le dimissioni della Maraini, di Zagrebelsky e degli altri tre "saggi" del comitato di trenta, sono state dettate proprio allindomani delladdio di Ciampi. Avevo accettato - ha rivelato la scrittrice - per simpatia nei confronti dellex presidente della Repubblica e perch volevo sottolineare limportanza di un anniversario che viene messo in discussione anche con toni rozzi e inaccettabili. Il riferimento alla Lega Nord che non si spesa troppo per celebrare ununit in cui non crede. La presidenza di Ciampi - hanno scritto nella lettera di dimissioni Maraini e Zagrebelsky - stata la garanzia per il buon funzionamento del Comitato stesso ed risultata comunque decisiva nel superare i diversi momenti di stallo con lAutorit di governo. Ma, dimessosi Ciampi, sono venute meno le condizioni che riteniamo indispensabili per continuare a fare parte del Comitato.
La Maraini, in particolare, dopo aver denunciato che vogliono imporre al Risorgimento un revisionismo di marca leghista, ha detto che le sembra improbabile che Ciampi si sia dimesso solo per ragioni di salute. Non la pensa cos lo storico Alberto Melloni, autore di un appello al premier perch chiedesse a al presidente del comitato dimissionario di ripensarci (Berlusconi s mosso, ma lex capo dello Stato stato irremovibile): Ciampi un uomo di parola, se ci fosse stato dellaltro lavrebbe detto chiaramente. Lo studioso bolognese, che con gli altri 30 componenti si riunito ogni due mesi per vagliare i progetti per le celebrazioni, sottolinea: Pur nella sua vaga rappresentanza, il Comitato ha garantito, prima con il governo Prodi poi con quello Berlusconi, che i 150 anni non celebrassero solo la memoria piemontese, e di Torino in particolare, ma il senso di appartenenza e di identit di tutta lItalia. E questo attraverso lunica arma in nostro possesso: incoraggiare e dare pareri. Un Comitato senza poteri forti, insomma. Con la macchina organizzativa in mano alla Protezione civile. I cui vertici sono stati inquisiti, tra laltro, per lappalto dellaeroporto di Perugia che rientrava, anchesso, nei progetti per la festa dei 150 anni della Nazione.



news

22-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news