LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Pietraperzia, alla settimana della cultura. Presentato il crocifisso restaurato di fra' Umile
LA SICILIA Domenica 25 Aprile 2010 Enna


Pietraperzia. La XII settimana della cultura - dal 16 al 23 aprile - che ha visto tutti i MUSEI statali aperti gratuitamente al pubblico ed indetta dal Mibac (Ministero dei Beni Culturali e della Cultura) in provincia di Enna, tra le numerose iniziativa ha visto il momento pi alto nella presentazione al pubblico del Crocifisso restaurato della scuola di fra' Umile di Petralia nella parrocchia Santa Maria di Ges.
L'iniziativa ha visto impegnata la soprintendente ai beni culturali di Enna Beatrice Basile in sintonia con l'ufficio diocesano ai beni culturali e con il vescovo Michele Pennisi. Alla manifestazione, per la diocesi presenti il vescovo Michele Pennisi ed il direttore dell'ufficio ai beni Giuseppe Paci.
Sono intervenuti sui lavori del Crocifisso restaurato Il vescovo Michele Pennisi, il sindaco Caterina Bevilacqua, il parroco Giovanni Bongiovanni, l'architetto Luigi Maria Gattuso, l'architetto Angelo Giunta, il dottor Paolo Russo ed il team della ditta la Keiros che ha curato il restauro, Mario Arangio, Raffaella Greca e Giuseppe Gervasi; la manifestazione molto partecipata ha visto la chiesa strapiena di fedeli.
Per la parte storica il crocifisso di Santa Maria appartiene ai 33 crocifissi realizzati da fra' Umile; ma secondo la catalogazione fatta da Peppino Guzzardi, sindaco di Mojo Alcantara in provincia di Messina, i crocifissi sono 32 e nella catalogazione fatta tra il 1950 - 1970 vi anche quello di Pietraperzia. Per quanto riguarda il restauro stato fatto secondo le nuove tecniche d'avanguardia. Nella prima rilevazione si sono trovati tre stati ed i restauratori si sono fermato al secondo strato.
In modo particolare il vescovo ha evidenziato la bont del restauro che ha rispettato in modo perfetto i tratti anatomici, che sono quelli che suscitano tratti di commozione in coloro che ammirano il Crocifisso. Si tratta di un ottimo restauro che stato accolto con grande commozione dai fedeli di padre Bongiovanni e non sono stati pochi quelli che sono usciti dalla chiesa con le lacrime agli occhi.
Al crocifisso di fra' Umile legata la confraternita del "Preziosissimo sangue" del governatore Michele Corvo, che fu fondata il 24 maggio del 1820 e che organizza le funzione della Settimana Santa nella parrocchia Santa Maria.
La presentazione del restauro avvenuta attraverso proiezione di diapositive ed in profilo parallelo agli altri crocifissi di frate Umile e si concluso che il crocifisso risale alla prima met del secolo XVII e se non stato l'autore Frate Umile, certamente un crocifisso che appartiene alla sua scuola.
Giuseppe Car



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news