LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ARGENTARIO. Niente restauro per i cannoni ripescati in un galeone spagnolo
MERCOLED, 28 APRILE 2010 IL TIRRENO - Grosseto



Ripescati tra Giannutri e il Giglio allinterno di un galeone spagnolo

Niente restauro per i cannoni. I reperti da otto anni aspettano i finanziamenti statali




GABRIELE CAROTTI
I cannoni rinvenuti a Giannutri sono ancora in attesa di trovare un finanziamento per il restauro. Gli antichi reperti recuperati anni fa, infatti, sono attualmente a Torre delle Saline di Albinia. I cannoni furono rinvenuti nel 2002 nelle dellArgentario da un antico galeone colato a picco fra le isole del Giglio e Giannutri, del quale si erano perse le tracce. Quando torneranno agli antichi splendori?
Dopo otto anni, questi reperti, risultano ancora in attesa di una restauro completo, anche se come sottolinea la dottoressa Paola Rendini della Soprintendenza Archeologica, tutto il possibile per portare questi agli antichi splendori stato fatto con la massima professionalit dai funzionari dello Stato.
La Rendini, con rammarico sottolinea la difficolt a reperire fondi per restaurare i cannoni, ricorda che questi allepoca del ritrovamento furono desalinizzati, grazie al lavoro dei restauratori dellufficio fiorentino e alla disponibilit dimostrata da alcuni enti.
Al momento del ritrovamento, fu dichiarato in una conferenza stampa tenuta alla Guardia di Finanza di Porto Santo Stefano, che sarebbero stati restaurati ed esposti in breve tempo in una sala della fortezza spagnola di Porto Santo Stefano. Invece passati nove anni questa collocazione appare lontanissima.
Le acque delle isole maremmane sono piene di reperti che potrebbero riempire e dare lustro ad un qualsiasi museo in zona, come ricorda la Rendini, ma il budget annuale a disposizione di ogni archeologo, non permette molto.
Eppure lemozione della scoperta fu grande, come annunciato allepoca dalle autorit che sottolinearono la voglia di accelerare al massimo i tempi di recupero di altri reperti per evitare di assistere ancora una volta allopera di alcuni sub, i veri cacciatori di questi oggetti di valore storico-artistico.
Questi reperti al momento del ritrovamento, furono portati a Porto Santo Stefano e mostrati alla stampa vennero successivamente depositati davanti alla caserma della Guardia di Finanza di Porto Santo Stefano e accuratamente ricoperti con teli per non esporli alle intemperie, da circa due anni i ritrovamenti archeologici recuperati, su navi e altri relitti, sono stati trasferiti insieme ad altri materiali nella suggestiva torre delle Saline, dove esiste un nucleo della soprintendenza archeologica subacquea. Purtroppo ormai abitudine che al momento del ritrovamento di qualsiasi reperto archeologico o altro materiale storico, il clamore ed i riflettori si accendono con grande entusiasmo, gli stessi subito dopo si spengono, come in questo caso, dove il problema sembrano i finanziamenti.



news

19-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news