LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fondazioni liriche, stop di Napolitano
Antonello Cherchi
il sole 24ore Gioved 29 Aprile 2010



S alla riforma delle fondazioni liriche sinfoniche
Bocchino agita le acque nel Pdl e Bondi attacca Fini
Governo battuto sull'arbitrato
Stop alle correnti e vincolo di scelte a maggioranza
Per gli enti lirici conti in ripresa


ROMA
Torna al mittente il decreto legge sulle fondazioni liriche. Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha deciso di non firmare per ora il testo e di rispedirlo al ministro dei Beni culturali, Sandro Bondi, segnalando osservazioni di carattere tecnico-giuridico e specifiche richieste di chiarimento. Cos recita una nota diffusa in serata dal Quirinale, con la quale si prende anche atto positivamente dell'impegno manifestato da Bondi a incontrare sollecitamente le organizzazioni sindacali e a prestare la massima attenzione nel corso dell'iter di conversione alle preoccupazioni emerse e alle proposte dei gruppi parlamentari.
Intento che Bondi ha espresso venerd scorso, nel momento in cui il decreto legge saliva al Quirinale. Dunque, sette giorni fa. Ma il provvedimento ormai da due settimane che in ballo, da quando, il 16 aprile, aveva ricevuto il via libera del consiglio dei ministri. E ora i tempi si allungano.
C' da dire che quello imposto ieri dal Colle non uno stop, ma solo una riflessione ulteriore chiesta ai Beni culturali. Che ieri sera, quando si avuta notizia del ripensamento del Quirinale, era ancora all'oscuro dei motivi che hanno indotto Napolitano a non firmare.
Il decreto legge nasce per mettere a posto i conti in profondo rosso delle 14 fondazioni lirico-sinfoniche, con tagli al costo del personale, blocco del turn-over, riorganizzazione del lavoro. Queste le misure che entreranno una volta che il Dl sar pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale immediatamente in vigore. Sono, per, state inserite una serie di previsioni da realizzare successivamente con decreti legislativi. Tra queste, il riconoscimento di particolare interesse nazionale della fondazione della Scala e dell'accademia di Santa Cecilia a Roma.
Proposito che ha sollevato, insieme a tutti gli altri interventi, aspre polemiche. Il ministro Bondi stato, infatti, accusato di voler creare una "seria A" e una "serie B" della lirica. E in queste ultime due settimane sono gi iniziate le proteste contro il decreto legge. Ieri sono scesi in piazza le maestranze e gli orchestrali del Comunale di Firenze, proprio a ridosso dell'inizio del Maggio fiorentino.
La riforma sulla lirica, per, non esaurisce i contenuti del decreto legge. Certamente, quella preponderante, ma le fanno compagnia alcune modifiche al diritto d'autore, tra cui la rinascita dell'Imaie, l'istituto mutualistico degli artisti e interpreti, ora in liquidazione per la gestione finanziaria disinvolta.
Inoltre, stata inserita una norma che riguarda la valorizzazione del patrimonio culturale e, in particolare, la gestione dei servizi aggiuntivi. Il ministero ha deciso di abrogare l'articolo 14 del decreto legge 159/2007, il quale raccomandava che l'affidamento dei servizi museali avvenisse in forma integrata.

Gioved 29 Aprile 2010



news

17-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news