LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - Piccinni, retromarcia sul progetto
ANTONIO DI GIACOMO
La Repubblica, 30-04-10, pagina 5 sezione BARI








NESSUNA sala conferenze sul sottotetto del teatro Piccinni di Bari. A deciderlo stata la direzione regionale per i Beni culturali della Puglia che, in una lettera indirizzata al Comune, ha bocciato l'elemento d'innovazione introdotto nel progetto di restauro e messa a norma dell'antico palcoscenico comunale redatto dall'ingegner Vincenzo Nuzzolese. Proprio sulle colonne di Repubblica, peraltro, l'idea di realizzare nel sottotetto del Piccinni una sala incontri aveva destato preoccupazione prima in Michele Mirabella e poi fra gli addetti ai lavori, dall'urbanista Dino Borri ad Amerigo Restucci, rettore dell'Istituto universitario di architettura di Venezia, che avevano invocato un atteggiamento conservativo nell'approccio al restauro del teatro. Nella sua lettera, infatti, la direzione per i Beni culturali ha ritenuto superflua, se non dannoso, per le sue possibili conseguenze compromissorie dell'acustica del Piccinni, nonch per i rischi di sovraccarico dei muri d'ambito, la sala sul sottotetto. E non solo. La realizzazione del nuovo spazio avrebbe comportato l'implementazione di scale che, ricavate negli ambienti dell'apparato scenico, avrebbe ridotto la manovrabilit e la capienza del palcoscenico. Da qui, nell'analisi della direzione per i Beni culturali, l'individuazione del rischio che un intervento di conservazione si potesse risolvere in qualcosa di pi simile a un rifacimento. Dunque il parere vincolante espresso al Comune, nel quale s'ingiunge di eliminare dal progetto la sala nel sottotetto e le stesse scale che avrebbero dovuto consentirne l'accesso. Un obbligo al quale l'amministrazione, trattandosi di un bene sotto vincolo non potr naturalmente sottrarsi. Assodato questo, eliminati dal progetto gli elementi oggetto di contestazione, il Comune potr comunque attivare le procedure per l'indizione della gara per i lavori. E sar un po' una corsa contro il tempo, visto che entro il 15 giugno dovranno essere almeno appaltati, pena la perdita dei finanziamenti regionali deliberati lo scorso 28 dicembre nel cosiddetto piano per l'area vasta. La palla passa cos al Comune, dove gi quest'oggi dovrebbe essere in programma una riunione per sciogliere il bandolo della matassa.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news