LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Busto Arsizio - A due passi dal centro, il degrado
SdA
varesenews, 27-4-2010

Permane preoccupante, in attesa di interventi che dovranno essere importanti, la situazione tra le vie Matteotti e San Michele


San Michele e il degrado, un binomio che nei decenni andato consolidandosi. In modo irregolare, a macchia di leopardo, l'abbandono ha segnato varie aree del rione, segnatamente intorno alle vie Matteotti e San Michele. Un breve tour tra foto e interviste a passanti ed esercenti chiarisce che se la pazienza non una dote di cui sian privi i bustocchi, la condizione del rione, fra l'altro centralissimo e storico ( l'antica contrada Pessina), non passa inosservata. In verit le contraddizioni non mancano e queste viuzze strette e spesso ancora selciate (via San Michele) offrono visuali contrastanti. Qua e l un edificio relativamente recente e ben tenuto, un negozio nuovo e curato, e magari a due passi una catapecchia cadente, le rovine di un edificio abbattuto, scorci di vicoli da censura. Tutto nelle vicinanze di un centro citt "salotto" e curatissimo, che non pochi ci invidiano.

Partiamo dal posteggio sterrato di via San Michele, una gimcana tra palta e buche dopo una notte di pioggia e temporali. Pozzanghere che avrebbero la dignit di mari interni, per dimensioni e profondit, costellano l'infame spianata, degna del campo di scapoli contro ammogliati di Fantozzi o dell'Acquamorta di Bertoldo. Nonostante condizioni davvero barbare, e che contrastano in modo stridente con i lindi posteggi a pagamento, spesso semivuoti, "griffati" Agesp, c' sempre il pienone. una vita che in questo stato sospira un bustocco che ci ha appena parcheggiato (ancorato?) l'auto, del resto il problema dei parcheggi c'. Non sono del quartiere ma lascio spesso l'auto qui. Abbiamo strade tutte buche, carenza di posteggi. Un Comune ricco come il nostro dovrebbe poter creare una citt giardino: ho l'impressione che i soldi ci siano, ma si spendano male.

A poche decine di metri, l'ex "conventino" o casa Canavesi-Bossi fa assai pietosa mostra di s in via Matteotti, o cuntra Pessina, come ci ricorda la targa apposta a suo tempo dall'amministrazione leghista - l'unica traccia di novit nel raggio di parecchie decine di metri. Ancora ieri, e non certo la prima volta, sono stati "pizzicati" due abusivi che ci dimoravano. Sul retro, fra muri sbrecciati, tracce di abitazione recente, rifiuti, c' perfino, Dio sa come e perch, una bambola. Ora Agesp Servizi sembra intenzionata ad agire almeno per gli interventi pi urgenti di messa in sicurezza. Ne prendiamo atto commenta l'avvocato Walter Picco Bellazzi per il comitato che si mosso a tutela dell'antico immobile. Il nostro grido di dolore non resta inascoltato: si provveda almeno a chiudere le finestre e sistemare il tetto. Altrimenti, vista la 'frequentazione', in caso di crolli qualcuno potrebbe essere chiamato a risponderne. Busto crolla, avvertiva qualcuno a suon di foto gi tempo fa.
Facendo tutti gli scongiuri del caso, continuiamo il tour. Un residente del quartiere, Guglielmo il suo nome, scuote la testa guardandosi attorno. Se penso a Gallarate o Legnano come si sono sistemate e poi vedo questo a Busto, nel mio quartiere, a due passi dal centro, mi brucia. Sulle amministrazioni degli ultimi anni sospendo il giudizio: del resto, da tempo non voto nemmeno pi. L'ultima volta l'ho fatto per il referendum su piazza Vittorio Emanuele II. Quasi da solo.

Un elemento che ai bustocchi sembra premere ben pi del degrado estetico quello degli stranieri. Curiosit: una kebabberia-macelleria islamica si trova quasi "assediata" fra la grapperia-enoteca-trattoria che ha di fronte e la Wrstelhaus all'angolo. Considerando che l'Islam mette (almeno in teoria) al bando alcool e carne di maiale, c' di che sorridere.
Il gestore della Wrstelhaus, Massimo, l'ultimo arrivato nel lotto degli esercenti locali. Tra griglia e profumi da acquolina, fa spallucce, rassegnato di fronte allo stato della via: A parte visivamente, problemi non ne ho. brutto da vedere, vero; ma non che sia gente che fa casino, o simili. Ma la sua sar l'unica opinione "neutra". Anna, Maria e Domenico, tre persone di mezza et, concordano che la situazione uno schifo: sindaco e giunta si diano una mossa. Da quanti anni via Matteotti ridotta cos? Dopo le sei di sera non c' pi nessuno, c' da aver paura, ci sono gli stranieri. E gi mezze verit, luoghi comuni, sospetti.
Pi articolato il discorso di Federica Tosello, dell'omonimo negozio Sky, proprio di fronte al "conventino". Quando ero piccola fa la ragazza qui davanti si spacciava apertamente, nell'androne. Fino a due anni fa c'era un viavai di stranieri davvero sfacciato, ora un po' meno. Le forze dell'ordine passavano, controllavano, ogni tanto si portavano via qualcuno. La percezione di sicurezza non il massimo, bench finora non si siano verificati episodi particolari. A volte si esce dal retro del negozio, la sera, si sempre un po' sul chi va l in certi orari. Io passo di qui molto spesso la sera tardi, non manca quasi mai un ubriaco o qualcuno che urina sui muri, persone sempre diverse. I "fastidi" non si limitano per alla sola via Matteotti. diventato un problema anche parcheggiare in piazza Vittorio Emanuele II, con quei ragazzini aggressivi e insistenti che pretendono soldi, ci ho gi litigato, ho chiesto se le forze dell'ordine potevano farci qualcosa ma invano. Quel che certo che presto anche loro dovranno sloggiare, con i lavori per pedonalizzare la piazza e scavarci sotto l'autosilo.

27/04/2010



news

25-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news