LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA -- Piani territoriali
ItaliaOggi Sette - osservatorio agevolazioni regionali. 195, pag. 22 del 15/8/2004

Ammonta a quasi 56 milioni di euro il totale dei fondi a disposizione sui Pit che verranno rimessi in gioco a partire da settembre.
La Sicilia la regione che pi ha puntato sulle procedure a bando per la distribuzione delle risorse destinate ai Pit. Nella prima fase sono stati approvati 28 progetti integrati sui 35 presentati.

A partire dalla fine del 2002 sono stati emanati in successione i bandi attuativi dei Pit per le diverse misure previste o, comunque, i bandi generici riguardanti l'intero territorio hanno previsto specifiche riserve di fondi per i Pit a seconda dei criteri stabiliti.

Le imprese avranno 90 giorni di tempo per riuscire a partecipare ai bandi di gara che verranno riproposti in forma quasi integrale come i precedenti.


Fondi ripartiti per province

Il bando si riapre per tutte le misure a eccezione di quelle per il turismo, l'internazionalizzazione e la diversificazione della produzione energetica che riapriranno con bandi propri. I maggiori fondi a disposizione sono nella provincia di Palermo che pu contare su un residuo di circa 18 milioni di euro. Segue a distanza, con 9 milioni di euro, la provincia di Siracusa, con 7 milioni si trovano le province di Agrigento e Catania.


Riparto per misure

Relativamente alla tipologia di fondi, non sono stati utilizzati per 13 milioni i fondi destinati ad azioni di sostegno del potenziamento e della riconversione ecosostenibile delle attivit produttive gestiti dal dipartimento industria. Non sono stati per 10 milioni i fondi gestiti dal dipartimento beni culturali, fondi che possono essere utilizzati per la gestione del patrimonio pubblico, sviluppo di imprenditorialit per la gestione delle attivit connesse alla fruizione culturale. Dal dipartimento cooperazione, per quanto riguarda i fondi destinati al potenziamento delle pmi esistenti, risultano residui per quasi 6 milioni di euro.


Specifiche

L'impresa alla data odierna, in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia, potrebbe iniziare a verificare la fattibilit dell'operazione.

In particolare opportuno che l'impresa si orienti nel verificare la localizzazione dell'investimento (comune, indirizzo, se area pip/industriale), le date di realizzazione intendendo quella di avvio, conclusione, entrata a regime dell'investimento, i costi del progetto che devono essere relativi a progettazione e studi, suolo aziendale, opere murarie e assimilate, macchinari, impianti e attrezzature.

L'impresa dovr inoltre verificare se in possesso di autorizzazioni e atti necessari per l'avvio e la conformit agli strumenti urbanistici.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news