LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Forti e caserme, il nuovo tesoro del Comune. Trasferiti 15 immobili, per 2 miliardi e mezzo, dalla Difesa al Campidoglio
ANNA RITA CILLIS
SABATO, 05 GIUGNO 2010 la repubblica - Roma


Umberto Marroni (Pd) chiede "da subito procedure trasparenti"

Il nuovo "tesoro" del Comune arriva dalla Difesa. Grazie a un protocollo d´intesa tra il ministro Ignazio La Russa e il sindaco Gianni Alemanno, la Capitale valorizzerà 15 immobili militari dislocati in diverse zone della città: da Prati a Flaminio dal Trullo alla Tiburtina. Un´operazione che porta nelle casse del Campidoglio 600 milioni di euro. Caserme e forti saranno ristrutturati, seguendo il piano regolatore e dopo il benestare della Soprintendenza e riconvertiti in abitazioni, anche popolari, ma non solo. Nel frattempo i minisindaci sperano di poter ottenere spazi in quelle che diventeranno ex strutture dell´esercito dove far nascere ludoteche, biblioteche e altri servizi per i cittadini.

Ha un nuovo "tesoro" il Campidoglio. Ed è rappresentato da 15 immobili militari che da ieri, tramite un protocollo d´intesa siglato dal sindaco Gianni Alemanno e dal ministro della Difesa Ignazio La Russa, il Comune s´impegna a trasformare in abitazioni, anche per chi lavora nell´esercito, ma non solo. Il documento punta alla valorizzazione di caserme, forti e altre strutture militari racchiuse tra i confini della capitale che il Campidoglio, con un percorso in più tappe, renderà fruibili e dunque pronti anche alla vendita, con occhio attento all´housing sociale: le vecchie case popolari, per intenderci. Nuove abitazioni, dunque, alcune nel cuore della città, il tutto seguendo il piano regolare e con il benestare della Soprintendenza per i beni architettonici e del paesaggio: insomma per muoversi il Comune dovrà attendere l´approvazione del progetto da parte di tutti gli attori in commedia e, ovviamente anche del ministero.
L´operazione è a doppio binario. Da una parte il dicastero della Difesa promuove la costituzione di un "fondo immobiliare di investimento" per valorizzare alcuni immobili attraverso accordi di programma con gli enti locali, tra cui la Capitale. Dall´altra a Roma sono attribuiti 600 milioni di euro, di cui 500 al commissario straordinario. Un meccanismo non semplicissimo perché per recuperare i fondi l´operazione passerà attraverso la "messa a nuovo" di queste 15 strutture militari (valore stimato una volta finita l´operazione: 2 miliardi e 440 mila euro) di cui quattro già disponibili come lo stabilimento di via Guido Reni al Flaminio, i magazzini dell´Aeronautica militare di via Papareschi, gli edifici del commissariato al Porto fluviale, il Forte Boccea. Poi si procederà sugli altri undici: tra questi lo stabilimento trasmissioni di viale Angelico, l´ex convento di Santa Teresa di via San Francesco di Sales, due caserme in via del Trullo e una sulla Tiburtina. Il percorso del Comune durerà un anno: dodici mesi per dare corpo al progetto per poi partire con le ristrutturazioni. Ma già ieri, pur plaudendo all´accordo Umberto Marroni, capogruppo capitolino del Pd e Gianluca Quadrana, capogruppo Lista Civica al Comune, hanno chiesto «procedure trasparenti e la centralità per l´adempimento delle procedure del Consiglio Comunale nel rapporto con municipi e cittadinanza al fine di evitare trasformazioni che possano avere un carattere speculativo».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news