LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - Petruzzelli, Emiliano non cede "Revocheremo il protocollo"
RAFFAELE LORUSSO
MARTEDÌ, 08 GIUGNO 2010 LA REPUBBLICA - Bari




Il sindaco "La procura dovrebbe valutare la campagna contro di me"
«Attenti alle illusioni ottiche». I proprietari del teatro Petruzzelli, per bocca dei loro legali, mettono in guardia i consiglieri comunali. Alla vigilia della riunione dell´assemblea che potrebbe annullare in autotutela il protocollo d´intesa del 2002, i Messeni Nemagna chiedono che siano rispettati i patti. Un´impresa non facile, visto che dall´altro lato il sindaco Michele Emiliano prova ad alzare un muro: «Voterò per l´annullamento per evitare il rischio di un risarcimento danni dovuto ad un atto illegittimo quale il protocollo d´intesa».
Il braccio di ferro si preannuncia durissimo: è soltanto l´ultimo della serie nella storia infinita del teatro Petruzzelli. «Quello del Comune è un vergognoso zig zag», attacca l´avvocato Ascanio Amenduni, che insieme con i colleghi Mario Giannattasio e Ciro Garibaldi, parla a nome dei proprietari nei locali del Circolo Unione. «La famiglia Messeni Nemagna - spiega - si sente vittima di violenza giuridica e slealtà comportamentale reiterata dei pubblici poteri». Amenduni ricorda che «27 giudici, distribuiti in organi collegiali o monocratici, hanno stabilito che il protocollo d´intesa è valido». Curioso, secondo i legali della proprietà privata, è che il Comune sostenga per via amministrativa quello che i promotori dell´azione popolare hanno sostenuto per via giudiziaria, ossia che il teatro Petruzzelli è diventato di proprietà pubblica perché la convenzione del 1896 è scaduta. In ogni caso, sottolinea l´avvocato Amenduni, un´azione di risarcimento è stata già promossa a novembre scorso contro Michele Emiliano, Salvo Nastasi e il sovrintendente Ruggiero Martines. L´avvocato Ciro Garibaldi si chiede invece come mai «soltanto a Bari non abbia creato alcun sospetto la circostanza che le spese di ricostruzione siano lievitate dopo l´arrivo del commissario Balducci».
Il sindaco Michele Emiliano va però avanti per la propria strada. Dopo aver partecipato alla riunione tecnica in cui il segretario generale Mario D´Amelio ha illustrato ai capigruppo di maggioranza i contenuti del provvedimento che approderà in aula giovedì, ribadisce la propria convinzione. «Voterò a favore della revoca del protocollo perché è illegittimo - dice - Con l´annullamento in autotutela viene meno anche il presupposto della class action, ossia l´inadempienza del Comune, e quindi anche la Regione, che ha aderito alla class action, potrebbe recedere dal protocollo d´intesa». Emiliano si sofferma sul rapporto fra il Comune e il commissario straordinario Angelo Balducci. «Riscriverei la lettera per ottenere la procedura d´urgenza altre duecento volte - osserva - Se sono trascorsi diciotto anni è anche perché la famiglia si è sempre opposta a qualsiasi forma di ricostruzione che non avvenisse nel suo esclusivo interesse. Quando sarà chiaro che il mio accostamento a Balducci è frutto di illazioni, vedrò come agire. Quando un sindaco in un procedimento amministrativo viene colpito da una campagna di stampa orchestrata dalla controparte, la Procura deve prendere in considerazione questo atteggiamento».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news