LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - L´ex assessore Gabrielli "Non fummo noi a favorire il cemento"
MARTEDÌ, 08 GIUGNO 2010 LA REPUBBLICA - Genova



Adriano Sansa: "Il mio Puc era modificabile".



"Ereditammo l´impianto legislativo. Feci dimezzare l´indice di edificabilità"

«Quella del trasferimento dei volumi non è certo la mia filosofia urbanistica. Era un meccanismo introdotto dal Puc dell´amministrazione Sansa. La ratio era quella di far ottenere qualcosa di più di utile ai fini collettivi dagli imprenditori, cui si rilasciava il permesso a costruire». L´architetto Bruno Gabrielli, assessore all´Urbanistica della giunta Pericu, respinge le ricostruzioni giornalistiche che lo vogliono artefice del trasferimento dei volumi (capannoni demoliti in aree industriali ricostruiti come residenziali in zone di pregio). Gabrielli ricorda che per via Puggia chiese al responsabile di allora dell´urbanistica comunale, l´architetto Gian Poggi, perché l´area non fosse più vincolata a verde pubblico. «Mi rispose - dice Gabrielli - che lo era stata in tutti i piani precedenti e per questa ragione il vincolo non era più reiterabile».
Gabrielli ricorda di aver fatto dimezzare gli indici di edificazione per via Puggia e conclude spiegando che il suo tentativo di contenere ulteriormente questo meccanismo suscitò notevoli obiezioni giuridico legali dagli uffici competenti comunali.
«E´ vero ciò che sostiene Gabrielli - commenta l´ex sindaco Adriano Sansa -. All´epoca quello mi sembrò un meccanismo giusto, perché doveva avvantaggiare la parte pubblica e le zone periferiche. Negli anni successivi lessi e condivise delle critiche perché la norma avrebbe dovuto essere più restrittiva. Me ne assumo la responsabilità, ma all´epoca, con quella maggioranza, e le leggi nazionali che imponevano dei binari, non credo si potesse fare di più. Per altro poche settimane dopo l´approvazione del Puc il mio mandato si concluse. In ogni caso un conto è la norma, un altro la sua applicazione e interpretazione nei singoli casi. Ed è questo aspetto che mi sembra si stia discutendo oggi alla luce delle decisioni le Tar».
(m. p.)



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news