LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - La Tonnara di Favignana off-limits insorgono Comune e associazioni
TIZIANA LENZO
MERCOLEDÌ, 09 GIUGNO 2010 LA REPUBBLICA - Palermo



Aperta dopo il restauro solo in occasione di una festa privata. Gli isolani si rivolgono alla Procura

Il sindaco: "Questo è un patrimonio che ci appartiene ne rivendichiamo la gestione"


Il restauro è costato 15 milioni di euro, l´inaugurazione è avvenuta il 26 settembre di un anno fa e da allora è rimasta chiusa. Eccetto che per alcune feste private. Lo Stabilimento della tonnara Florio di Favignana, commissionato nel 1874 da Ignazio Florio e costruito su progetto di Giuseppe Damiani Almeyda, straordinaria testimonianza di archeologia industriale riportata al suo splendore dopo un restauro di sei anni curato dalla Soprintendenza per i Beni culturali di Trapani e finanziato con fondi del Por 2000-2006, resta sbarrato: l´assessorato regionale ai Beni culturali non ha ancora deciso a chi e in che modo debba far gestire il complesso.
L´istanza del Comune e di altre associazioni per ottenere l´affidamento di almeno una parte dell´edificio è stata respinta. L´intento dell´assessore ai Beni culturali Gaetano Armao sarebbe infatti quello di affidarla a privati, ma il bando «è ancora in fase di preparazione» dicono dal suo staff di piazza Croci. Il sindaco dell´isola, Lucio Antinoro, non usa mezzi termini: «La storia di Favignana si identifica con la pesca del tonno e con la tonnara dove hanno lavorato generazioni di isolani. Rivendichiamo il diritto a partecipare alla gestione dello stabilimento e ne chiediamo l´immediata apertura al pubblico. È stato paradossale - continua Antinoro - che nel programma della Settimana della cultura a Favignana sia stata inserita solo la visita alla Grotta del Pozzo e la Tonnara sia rimasta chiusa». Rossella Scalone, presidente della Lega Navale dell´isola, incalza: «Lo Stabilimento deve essere un bene fruibile. Sarebbe auspicabile che nelle more della pubblicazione del bando, sia reso visitabile».
La Tonnara è stata aperta solo in occasione dei ricevimenti organizzati da Chiara Zarlocco, imprenditrice romana organizzatrice di regate, presidente dello Yachting Club di Favignana e della cooperativa "La mattanza", vicina al Pdl e al senatore Antonio D´Alì ed ex assistita dello studio legale Armao in una causa contro la Lega navale per la concessione demaniale di Cala Mineo. Sulle feste organizzate dalla Zarlocco è stata presentata da un gruppo di cittadini favignanesi una dettagliata denuncia alla Procura della Repubblica di Trapani.
Armao non rilascia dichiarazioni e affida al Soprintendente di Trapani, l´architetto Giuseppe Gini, il compito di replicare: «Alcuni spazi dello stabilimento - spiega Gini - sono stati concessi al presidente dello Yachting Club per la serata della premiazione della regata velica "Targa Florio del Mare", in applicazione del decreto Ronchi, dietro regolare pagamento e adempimento degli oneri previsti dalla normativa. Alle stesse condizioni, potrà essere concessa per eventi a chi ne faccia richiesta». Quanto abbia pagato la Zarlocco non è noto. Ma né Sky, che aveva chiesto di effettuare alcune riprese, né alcune società mediche, intenzionate a organizzare un convegno nello stabilimento, hanno avuto la stessa possibilità di usufruire della struttura: «Il canone da pagare è sembrato loro troppo esoso» dice Gini.
Il Soprintendente continua: «La proposta del Comune non è stata presa in considerazione in quanto non contemplava una partecipazione alla gestione, ma richiedeva l´affidamento dell´intero complesso senza indicare i presupposti economici, tecnici e giuridici su cui basare la concessione. La globale riapertura dello Stabilimento comporta gravosi oneri di gestione e l´impiego cospicuo di personale addetto alla vigilanza, custodia e fruizione». Per ridurre al minimo il personale la Soprintendenza ha aggiudicato i lavori per la messa in opera di un impianto di videosorveglianza che dovrebbe entrare in funzione entro giugno. «Nell´attesa che si concreti il bando per la gestione, - conclude Gini - quest´estate pensiamo di aprire attraverso una convenzione con Legambiente e in raccordo con il Comune, che sarà istituzionalmente coinvolto».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news