LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - La crisi del Comunale. La Cancellieri e i dubbi di Roversi sul rinnovo dei fondi: "Lo incontrerò"
VENERDÌ, 11 GIUGNO 2010 LA REPUBBLICA - Bologna


"Senza la Fondazione sarebbe dura"







Forni della fondazione lirica: "Si profilerebbe un´eventualità devastante, che metterebbe a repentaglio la sopravvivenza del nostro teatro"

«Per il teatro sarebbe una botta». E´ la seconda volta che il commissario Cancellieri cerca di ammortizzare il colpo sui palcoscenici cittadini. Così reagì alla notizia della soppressione dell´Eti per il Duse, così ha reagito ieri davanti alla possibilità che il Comunale possa perdere i 600 mila euro l´anno (e un consigliere nel cda) dati dalla Fondazione Carisbo, socio fondatore del teatro. Ad esasperare la situazione, aveva detto il presidente Roversi Monaco, è l´infinito conflitto sindacale, sostenendo che «lo scopo di un teatro è assicurare il suo servizio». «Lunedì - anticipa allora il commissario - ho un incontro in programma con il presidente Roversi Monaco e sarà un argomento prioritario».
«Sarebbe un´eventualità devastante, che metterebbe a rischio la sopravvivenza del teatro», incalza Giorgio Forni, vicepresidente nel cda della fondazione lirica. Ed aggiunge: «Se la Fondazione Carisbo, inoltre, togliesse i fondi al teatro, ma continuasse a darli alla Scuola dell´Opera, che io sostengo e caldeggio nella sua collaborazione con il Comunale, sarebbe poi un fatto anomalo. Dovendo scegliere, preferirei i soldi al teatro». Infine, Forni lancia una critica anche ai sindacati. «Spero che la decisione della Fondazione Carisbo rientri. Tuttavia, è un dato di fatto che la conflittualità sindacale è un elemento che gli autonomi hanno usato per forzare la gestione del teatro».
Si parlerà di soldi, certo, a Casa Saraceni, ma forse anche di nomine, dal momento che il consiglio d´amministrazione e quindi il sovrintendente scadranno a settembre. «E´ molto prematuro fare nomi - sostiene il commissario -. Ciò che posso assicurare è che anche per il Comunale, come per tutti gli altri enti, a cominciare da Interporto, un commissario straordinario può fare normalmente le nomine».
Sembra impraticabile, quindi, la strada della proroga dell´attuale cda da parte del ministro Bondi. Lo conferma anche Rino Maenza, responsabile cultura del Pdl di Bologna. «Il ministro provvederà alla scadenza dell´attuale cda a nominare i suoi rappresentanti, così come faranno gli altri soci a cui compete tale prerogativa», ha scritto Maenza in una nota, riportando di un incontro avvenuto ieri in Senato tra Bondi e il senatore Palmizio.
(francesca parisini)



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news