LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - «Il cemento aggredisce il parco». Il presidente toscano di Italia Nostra lancia l’allarme: la Regione riveda il piano
GIANLUCA CAMPANELLA
SABATO, 12 GIUGNO 2010 IL TIRRENO Pagina 4 - Pisa



San Rossore. Un convegno fa il punto rifiutando la logica che l’ambiente possa essere una merce da monetizzare


PISA. «Il parco di S. Rossore vittima di un massacro: dall’alluvione del Serchio alle migliaia di metri cubi di cemento al porto di Marina, passando per Viareggio che vuole uscire dai confini». Lo denuncia Antonio Dalle Mura, presidente regionale di Italia Nostra.
L’associazione ambientalista ieri pomeriggio ha organizzato un convegno sul futuro dei parchi regionali, nella sala Gronchi delle cascine Vecchie di San Rossore.
Padrone di casa il presidente dell’ente Parco, Giancarlo Lunardi. Ospiti di riguardo la presidente nazionale di Italia Nostra, Alessandra Mottola Molfino, e il suo vice, Nicola Caracciolo.
Dalle Mura spiega il duplice obiettivo dell’incontro: «Invitare la Regione a rivedere l’atteggiamento nei confronti del paesaggio. E assurgere il Parco di San Rossore quale simbolo di ciò che succede quando si considera il territorio come elemento di semplice monetizzazione».
Sul primo punto Dalle Mura registra che «il governatore Enrico Rossi e l’assessore all’urbanistica Anna Marson hanno un’ottica diversa nel governo del paesaggio, non legato ad interessi immediati». E questo porta Caracciolo a parlare di «un momento di disgelo con la nuova giunta toscana: sinora la classe politica in generale ha sempre accolto i nostri buoni argomenti per un “no” con cortesia, ma poi era impossibile ragionarci perché manifestava il desiderio di andare avanti. In futuro le nostre battaglie hanno una speranza di successo».
La presidente Mottola Molfino, invece, si concentra sull’attuale situazione: «Il vero pericolo del Paese è il consumo di suolo che sta mangiando l’Italia. Ogni scusa è buona per costruire: stadi, stazioni, edilizia “sociale”, porti. Ma la contraddizione è che gran parte di tutto questo cemento resta invenduto». Porta, quindi, la propria solidarietà: «Siamo venuti a mostrarvi il nostro interesse nazionale. Dovete essere uniti più che mai contro queste grandi scorpacciate di territorio. In particolare appoggio le vostre battaglie per modificare la legge regionale sui parchi e per allargare i confini di San Rossore fino alla fusione con il parco della Maremma».
Intervengono anche Pier Luigi Cervellati e Giovanni Maffei, rispettivamente redattore del piano del Parco e del piano di gestione, presenti anche “alla prima puntata”: il convegno del 4 giugno alla stazione Leopolda.
Infine Ivano Leonardi, responsabile del territorio per Italia Nostra, vive le pressioni di Viareggio come un “incubo”. E il professore Giorgio Piziolo propone l’interazione tra Parco, navi romane e piazza dei Miracoli: «Ora sono mondi separati, ma insieme sarebbero un veicolo turistico e culturale enorme».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news