LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei Vaticani, tragedia sfiorata crolla il soffitto di una sala
ORAZIO LA ROCCA
MARTEDÌ, 15 GIUGNO 2010 LA REPUBBLICA - Roma

Ospitava statue recuperate in Abruzzo dopo il sisma


Tragedia sfiorata nei nuovi reparti espositivi dei Musei Vaticani. Il controsoffitto della Sala Polifunzionale di circa 300 metri quadrati la scorsa settimana è crollato al suolo. Gravi i danni agli arredi e agli impianti interni, ma – fortunatamente – nessuna conseguenza per visitatori o personale di sorveglianza. E, tantomeno per le opere d´arte che vi erano state esposte fino a sabato 5 giugno scorso, una ampia rassegna di statue, beni culturali e reperti artistici recuperati nei centri storici d´Abruzzo dopo il sisma dello scorso anno ed esposti in Vaticano nell´ambito della rassegna "Tesori dell´Aquila".


Tragedia sfiorata nei nuovi reparti espositivi dei Musei Vaticani. Il controsoffitto della Sala Polifunzionale di circa 300 metri quadrati la scorsa settimana è crollato al suolo. Gravi i danni agli arredi e agli impianti interni, ma – fortunatamente – nessuna conseguenza per visitatori o personale di sorveglianza. E, tantomeno per le opere d´arte che vi erano state esposte fino a sabato 5 giugno scorso, una ampia rassegna di statue, beni culturali e reperti artistici recuperati nei centri storici d´Abruzzo dopo il sisma dello scorso anno ed esposti in Vaticano nell´ambito della rassegna "Tesori dell´Aquila".
Se nessuna persona è stata colpita lo si deve al fatto – si è appreso riservatamente Oltretevere dove una inchiesta è stata avviata dalla Gendarmeria Pontificia – che il crollo è avvenuto intorno alle ore 3 durante la notte tra lunedì 7 e martedì 8 scorsi, con i Musei quindi chiusi al pubblico ed i vari reparti controllati solo attraverso gli impianti di sorveglianza. Al momento del crollo – assicurano i funzionari dei Musei – tutte le opere d´arte della mostra "Tesori dell´Aquila" si trovavano in un altro ambiente, imballati e protetti secondo i sistemi di protezione più avanzati e pronti per essere riportati nei luoghi d´origine: compresa la famosa Madonna della basilica di Collemaggio, forse l´opera più pregiata e più popolare della rassegna abbruzzese.
Non è, comunque, la prima volta che in Vaticano si sfiorano tragedie simili e sempre nei reparti nelle aree di accesso e nelle nuove sale espositive ricavate con i grandi restauri che una decina d´anni fa in vista del Giubileo del 2000 portarono – tra l´altro - alla realizzazione del nuovo monumentale portone d´ accesso ai Musei pontifici. Un analogo crollo avvenne proprio nell´anno 2000 dopo appena 4 mesi dalla solenne inaugurazione del nuovo ingresso e delle nuove aree espositive da parte di Giovanni Paolo II. Anche in quella circostanza si staccò un controsoffitto della biglietteria, sfiorando un gruppo di turisti in attesa di entrare nei reparti, ma senza gravi conseguenze. Questa volta il crollo è di più ampie dimensioni e ha messo praticamente fuori uso la Sala Polifunzionale, area considerata insieme all´ingresso il fiore all´occhiello dei grandi restauri realizzati per il Giubileo, adibita per ospitarvi rassegne, presentazioni di libri, conferenze. Prima dei "Tesori dell´Aquila " erano vi erano state allestite mostre che hanno fatto registrate sempre un altissimo numero di visitatori come le rassegne sul Laocoonte, su "I colori del bianco" o sull´Astronomia. Dalla notte del crollo, la Sala è stata chiusa e posta sotto sequestro. Nell´inchiesta interna avviata dalle autorità pontificie si cercherà di fare luce sui lavori di restauro e di ampliamento fatti in vista del Giubileo del 2000 sotto la supervisione dei Servizi Tecnici della Santa Sede che in quel periodo erano diretti dall´ingegner Massimo Stoppa.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news