LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VIAREGGIO. Viareggio ha un nuovo museo.
GIOVEDÌ, 24 GIUGNO 2010 IL TIRRENO

A due passi dal mare, in via D’Annunzio 28, nello splendido villino Liberty che portava il nome dell’armatore Tomei, apre al pubblico il Centro Matteucci per l’arte moderna. E lo fa con una mostra importante con autori noti anche al grande pubblico dal titolo “Da Fattori a Casorati Capolavori della collezione Ojetti”.
Il Centro. Un’operazione voluta da un privato, ma decisa fin dall’inizio a legarsi al pubblico e alle eccellenze culturali già presenti nel territorio versiliese. Tant’è che la presentazione si è svolta alla Gamc di Palazzo delle Muse e sono già stipulate delle convenzioni a vantaggio del pubblico della Versiliana e del Puccinano.
I personaggi. Chi dobbiamo ringraziare? Viareggino, modesto al punto da non sedersi al tavolo delle personalità alla conferenza stampa e commuoversi quando la figlia Elisabetta, esperta d’arte e vice presidente del Centro, parla di lui, Giuliano Matteucci è da decenni alla guida dell’Istituto Matteucci, il più prestigioso centro per la catalogazione e lo studio della pittura italiana del XIX secolo. Sua l’idea, nel 2009, di fondare un Centro a Viareggio, accanto all’Istituto, che promuovesse l’arte attraverso mostre e seminari. Per farlo aveva bisogno dell’uomo giusto, «che unisse le qualità manageriali alle relazioni e all’interesse nell’arte», spiega. Ed eccolo: un marchese dal nome antico ma ben calato nel presente, anzi, nel futuro. Alvise di Canossa, collezionista, grande imprenditore, presidente di Arterìa, una vera garanzia nella movimentazione mondiale delle opere d’arte, oltre che fornitore ufficiale del nuovo Centro. Per dare un’idea, spiega Matteucci: «Devono spostare il David di Michelangelo per un’esposizione? Chiamano Arterìa». E’ il marchese di Canossa il presidente del nuovo Centro Matteucci.
La mostra. Una preziosissima mostra, in coproduzione con la Cassa di Risparmio di Tortona e sponsorizzata da Lotto, inaugurerà il Centro sabato 26 giugno. “Da Fattori a Casorati Capolavori della collezione Ojetti” è il frutto di due anni e mezzo di lavoro da parte del Centro per raccogliere le opere -soprattutto quadri ma anche sculture- un tempo appartenenti alla grande collezione di Ugo Ojetti, ma oggi sparse in tutto il mondo. Ojetti, celebre terzista del Corriere della Sera, vissuto a cavallo tra Otto e Novecento, aveva raccolto decine di capolavori dei suoi contemporanei, soprattutto i più giovani. Macchiaioli e impressionisti e non solo. Signorini, Fattori, De Nittis, Pellizza da Volpedo, Nomellini, Lloyd, Donghi, Ghiglia sono solo alcuni degli autori esposti fino al 12 settembre 2010. Il costo del biglietto è di 8 euro se intero, ridotto 5, Family 4,5 euro. Per informazioni telefonare a 0584 430614.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news