LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Ex Milanese, disco verde al recupero
01/08/2010 IL SECOLO XIX


nelle vecchie colonie previsti 95 posti di lavoro
Il consiglio comunale ha approvato l'avvio dell'iter: albergo, residence e centro benessere
giovanni vaccaro
Celle. Primo via libera del consiglio comunale all'operazione per trasformare l'ex Colonia Milanese in un complesso alberghiero a quattro stelle.
Dopo le assemblee conoscitive organizzate nelle scorse settimane, l'altra sera il consiglio comunale ha approvato (12 voti a favore, 2 astenuti del Pdl e 3 contrari di Futuro Oggi) l'avvio dell'iter della conferenza dei servizi e lo schema di convenzione tra Comune e la cordata di imprenditori GHV. Dopo la trafila della conferenza dei servizi il progetto dovr tornare in consiglio per l'approvazione nella sua veste definitiva.
L'operazione, che ha trovato l'appoggio dell'amministrazione guidata dal sindaco Renato Zunino e delle categorie economiche, prevede un hotel da 143 camere (276 posti letto), un residence turistico da 38 unit (45 posti letto fissi e 88 aggiuntivi) e un centro benessere di 2500 metri quadrati. L'investimento totale sfiora i 32 milioni di euro, a regime si prevedono 90-95 posti di lavoro.
Lo schema di convenzione prevede tre interventi a carico dei privati: la realizzazione di una strada di accesso da monte (in pratica a scendere dallo stadio "Olmo", in modo da non interessare la via Aurelia in prossimit della curva del Cottolengo prima con i camion per i lavori e poi con i pullman dei turisti), la concessione della spiaggia della ex colonia (secondo le leggi regionali le spiagge di pertinenza delle ex colonie marine dovrebbero diventare pubbliche, ma possono essere date in parte in concessione al gestore dell'operazione), il recupero di superfici a parit di volumi ottenibile attraverso la demolizione e la ricostruzione degli edifici.
Credo che si tratti di un intervento unico nella storia di Celle - commenta l'assessore all'urbanistica Remo Zunino -: c' un gruppo che investe 30 milioni di euro per gestire per 25 anni un complesso che era in stato di abbandono e Celle ne avr un forte ritorno di immagine ed economico. Per quanto riguarda l'aumento delle superfici, sottolineo che non ci saranno modifiche ai volumi, tra l'altro la Soprintendenza della Liguria ha imposto di mantenere la fisionomia attuale degli edifici.
La spiaggia dovrebbe restare in parte in concessione ai gestori e in parte pubblica.
Per quanto riguarda il sistema costruttivo, si proceder con la demolizione e ricostruzione, sistema preferito rispetto al recupero delle strutture esistenti per via dei costi e della semplicit.
Mentre il Pdl si astenuto nella votazione, ma ha confermato il suo parere favorevole all'operazione nel suo complesso, il gruppo di opposizione Futuro Oggi ha ribadito il suo voto contrario.
Tra l'altro anche il progetto della strada di accesso da monte incontra l'opposizione del gruppo, che teme l'impatto ambientale sulla collina.
I consiglieri di Futuro Oggi hanno anche espresso dubbi sulla reale consistenza dei posti di lavoro ipotizzati all'interno della struttura una volta entrata in funzione.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news