LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GENOVA - Carlo Felice, un salvagente da 4 milioni
RAFFAELE NIRI
LUNED, 02 AGOSTO 2010 LA REPUBBLICA - Genova





Nel piano del general manager Fossati due milioni di risparmi grazie ai lavoratori a casa



Settimana di fuoco si comincia con il vertice con la Regione per la cassa in deroga


Due milioni risparmiati grazie ai 298 dipendenti messi in cassa integrazione per quattro mesi. Pi un milione e mezzo (che potrebbe salire persino a due milioni) grazie ad una sorta di "sponsorizzazioni diffuse": non un grande sponsor da un milione (impossibile da rintracciare in un mercato asfittico) ma una quindicina, una ventina di sponsor da centomila euro il cui primo elenco - siamo ovviamente a livello di bozza - gi allo studio. Pi i due milioni e duecentomila euro di sponsorizzazione "gi deliberati" da Iride e Finmeccanica. Se il buco del Carlo Felice - adesso a 14 milioni e settecentomila euro, che potrebbero salire fino a 17 milioni entro fine anno - noto, ancora sconosciuto il piano che il consiglio damministrazione del teatro ha varato per risistemare i conti. Come Repubblica ha gi anticipato, il punto di partenza era lo studio della Deloitte & Touche esaminato dal consiglio damministrazione sabato: debito patrimoniale a oggi pari a 14,7 milioni e 12 milioni di indebitamento finanziario (di cui solo un terzo coperto da fidi bancari), zero liquidit per pagare gli stipendi di agosto.
Come uscirne? Ecco i dettagli delloperazione varata sabato. La cassa in deroga per 298 dipendenti (se ne parler gi domani nellincontro con lassessore regionale al Lavoro Vesco) potrebbe risultare decisiva nei conti: la pesantissima stangata sulle maestranze (dato che gli scatti di anzianit non contano, nelle tasche di lavoratori abituati a volare a livelli molto pi alti entreranno 1180 euro al mese) si tradurr in un risparmio clamoroso per le casse del Teatro, a conti fatti quasi due milioni in appena quattro mesi. Ma alle banche - la Carige la capofila, ma da tempo si lavorava per allargare il ventaglio degli istituti pronti a aprire nuovi canali di fido nei confronti del Carlo Felice - due milioni risparmiati (in un buco di diciassette) non possono bastare: per ottenere altre linee di credito, occorre fare di pi. Renzo Fossati, il general manager chiamato a rimettere a posto i conti, e il consiglio damministrazione (che lo ha appoggiato quasi allunanimit) pensano ad una specie di "azionariato diffuso", che tanto va di moda nel mondo del calcio: in questo caso parliamo di "piccole sponsorizzazioni" che, alla fine, possono portare ad una cifra consistenza. In fondo Ferrazza sognava tre milioni di euro alla voce sponsor - spiega uno dei pi "pesanti" consiglieri damministrazione - potremmo arrivare invece a quota 4,2 e anche superarla. Resta, sullo sfondo, il dubbio sui rapporti futuri tra il sovrintendente Pacor e luomo dei conti Fossati: accoglier, il primo, il pressante invito del sindaco ad occuparsi dello sviluppo e della parte artistica, lasciando al secondo i conti? O si arriver, in tempi brevissimi, allennesimo divorzio? La settimana che si apre oggi sar decisiva: domani il vertice da Vesco sulla cassa integrazione, mercoled lincontro tra Pacor e i sindacati, in settimana un "franco colloquio" tra il sovrintendente e il sindaco.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news