LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Pratolino, via ai lavori di bonifica per la fogna dentro il parco Demidoff
FRANCA SELVATICI
GIOVED, 05 AGOSTO 2010 LA REPUBBLICA Firenze



Dopo lintervento del Noe che aveva posto sotto sequestro la zona


La Asl ha segnalato pericoli per la salute dovuti agli sversamenti e agli animali che questi attirano

Partono oggi i lavori per bonificare la fogna a cielo aperto che scorre allinterno del parco monumentale di Pratolino e che il 27 luglio stata sequestrata dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe), su ordine della magistratura. La presenza della fogna, che raccoglie gli scarichi di una parte dellabitato di Pratolino, era stata segnalata nel febbraio 2008 dalla direzione del Parco, che di propriet della Provincia di Firenze. Si tratta di una discarica che non mai stata autorizzata. Il fosso scorre a lato del viale principale del parco, che ogni anno visitato da circa 25 mila persone, fra cui molte scolaresche che frequentano il laboratorio didattico ambientale. La Asl ha segnalato i pericoli per la salute pubblica derivanti dal fossato nel quale scorrono liquami dallodore nauseante, con proliferazione di topi e insetti.
Il parco di Pratolino di origine medicea. Francesco I de Medici acquist la tenuta nel 1568, vi fece edificare una villa per la sua seconda moglie, Bianca Cappello, e adorn il parco con grandi statue fra cui il Colosso dellAppennino del Giambologna. NellOttocento il giardino allitaliana fu trasformato in un parco allinglese e nel 1837 la tenuta fu acquistata dal principe russo Paolo II Demidoff, per passare poi alla Provincia nel 1981. Dichiarato bene di notevole interesse storico-artistico nel 1963, deturpato dalla fogna a cielo aperto che scorre al suo interno.
Bisognava trovare una soluzione, ma due anni sono trascorsi invano. Finch, su sollecitazione della procura e dei Carabinieri del Noe, Publiacqua non ha prospettato tre possibili soluzioni di emergenza in attesa del permesso per poter costruire un depuratore. A quel punto il gip Michele Barillaro ha accolto la richiesta di sequestro presentata dal pm Luigi Bocciolini, che indaga per getto pericoloso di cose e alterazione di bellezze naturali. Il 27 luglio i carabinieri del Noe hanno eseguito il sequestro. Il giorno successivo Publiacqua ha annunciato di essere pronta anche ad eseguire interventi immediati e di emergenza.
In questi giorni si riunito un tavolo tecnico, presenti il Comune di Vaglia, la Provincia (che proprietaria del parco ed anche lautorit che autorizza gli scarichi fognari), lAto, lArpat, Publiacqua e il Noe Carabinieri. Ed stato finalmente trovato un accordo per una soluzione di emergenza. Publiacqua realizzer delle vasche interrate per la sedimentazione dei fanghi, mentre lacqua scorrer sul terreno. Senza alcun danno - stato assicurato alla Soprintendenza - per le specie botaniche presenti nel parco.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news