LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ABRUZZO - Ex centrale del latte Il direttore ai lavori voleva salvare l'edificio
IL TEMPO 08/08/2010


D'Urbano ha fatto di tutto per impedire la demolizione
Lo rivela Masciarelli, presidente dell'Ordine degli architetti Sovrintendenza e politici, un'indifferenza lunga 18 anni


Antonio Fragassi Riaperta da ieri pomeriggio via del Circuito, dopo quattro giorni e mezzo di chiusura alla circolazione, anche chi non della zona pu rendersi conto dello scempio compiuto all'ex Centrale del latte. Uno scempio che poteva e doveva essere evitato anche secondo Gaspare Masciarelli, presidente dell'Ordine degli architetti della provincia di Pescara, e che qualcuno ha provato a evitare fino all'ultimo momento. Lo rivela lo stesso Masciarelli: E' stato proprio l'architetto Mario D'Urbano, direttore dei lavori di demolizione e ristrutturazione, a cercare di salvare l'edificio. D'Urbano ha proposto pi volte alla ditta Sebi di realizzare i lavori previsti senza abbattere il manufatto per poi ricostruirlo secondo i moduli previsti. D'Urbano (vice presidente vicario dell'Ordine ndr) le ha tentate tutte, ma l'impresa non ne ha voluto sapere e ha preteso il rispetto di tutte le clausole contenute nel contratto. Per il presidente degli architetti una pagina dolorosa perch sono passati troppi anni senza che nessuno abbia fatto nulla: non un problema di bellezza estetica, a me, ad esempio, piace di pi l'ex Gil o il Circolo Canottieri ormai abbandonato, il problema era quello di rispettare il valore storico dell'ex Centrale del latte, tutelandola adeguatamente. Tutto nasce, secondo il presidente degli architetti, dallo studio Bartolini-Salimbene del 1992 che defin la mappa degli edifici da sottoporre a vincolo: Un professionista di grande prestigio, ma sta di fatto che in quel rapporto non fu inserita l'ex Centrale del latte - sottolinea Masciarelli -. E' chiaro che dopo le responsabilit furono di natura politica con il succedersi delle amministrazioni comunali e la redazione di ben tre piani regolatori, nessuno dei quali si preoccup di tutelare l'opera dell'architetto Florestano Di Fausto. Masciarelli, dunque, sposta il tiro attribuendo la colpa principale allo studio Bartolini-Salimbene, ma non fa sconti ai politici e alla Sovrintendenza regionale: I primi avrebbero dovuto modificare il Prg, la seconda avrebbe potuto, avendo avuto diciotto anni di tempo, porre il vincolo sull'ex Centrale del latte.




news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news