LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CASTEL DEL PIANO. San Processo, la torre crolla
Fiora Bonelli
01-09-10, IL TIRRENO Grosseto


Allarme rosso per un altro dei monumenti storici dell’Amiata, senza dubbio uno dei più suggestivi di tutto il versante occidentale della montagna: San Processo di Castel del Piano. Infatti, l’antica torre campanaria della Chiesa del convento di San Processo sta crollando. I restauri promessi e progettati sono al momento fermi. E proprietario di San Processo, Bruno Milanese, che nel sito ha creato uno splendido agriturismo e da anni, ormai, si picca di salvare il campanile della chiesa in quanto è uno dei pezzi di pregio storico-architettonico maggiori della zona, scrive al sindaco di Castel del Piano e alla Soprintendenza beni Ambientali di Siena protestando. «Il proprietario dell’antico convento di S. Processo e dei ruderi dell’abside, della torre campanaria e della Chiesa - scrive Milanese -, ha segnalato più volte lo stato precario in cui versa la struttura e torna a segnalare che nella notte del 27 agosto e giorni precedenti, dopo violenti temporali, sono crollate altre pietre e piccole parti della struttura (risalente al 1280), con imminente pericolo di totale crollo. Nonostante che da due anni e oltre esista un progetto esecutivo di una messa in sicurezza, approvato dalla Soprintendenza, uno stanziamento esecutivo da parte del Comune di Castel del Piano e un accordo col proprieatrio dell’area, duole constatare che la soluzione del problema si sia da tempo arenata in un totale disinteresse verso una chiesa tra le più suggestive del versante grossetano». Milanese ricorda le promesse fatte, i convegni, i sopralluoghi, i dibattiti interessati al recuperodell’area e di ciò che resta della chiesa e del convento realizzati da Cocco Bonsignori, dove sostò San Bernardino da Siena e studiò Papa Onorio IV dei Conti Aldobrandeschi. Milanese fa ancora una volta appello a tutti gli enti interessati «anche perché - afferma - le ricerche potrebbero portare a scoperte di un qualche interesse, essendo il pavimento dell’antica chiesa, inaccessibile per l’implosione del tetto sovrastante, affinché si intervenga urgentemente almeno nella messa in sicurezza dei ruderi, per evitare la perdita di uno dei pochi monumenti storici di Castel del Piano. Inoltre, la mancata messa in sicurezza della struttura ha creato una situazione di stallo, per cui neppure eventuali associazioni di volontariato potrebbero gratuitamente intervenire per riportare alla luce il vecchio pavimento o quant’altro».



news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news