LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SCARLINO. «Impossibile mettere troppi limiti a Cala Violina»
GIOVEDÌ, 02 SETTEMBRE 2010 IL TIRRENO - Grosseto





Bizzarri chiarisce: «E’ il nostro fiore all’occhiello, chiuderla inasprirebbe gli animi»




Il primo cittadino di Scarlino si dice “lieto ed orgoglioso” che il suo Comune sia presente con alcuni dei suoi migliori paesaggi e beni culturali sul sito I luoghi del cuore, dove hanno la possibilità di essere votati da chiunque lo desideri. «Oltre a Cala Violina - scrive - già inserita nelle dieci spiagge più belle d’Italia, sono segnalati altri luoghi del nostro territorio, quali Palazzo Guelfi (già Monumento Nazionale legato alle vicende di Garibaldi in Maremma), l’ex chiesa Madonna degli Angeli e l’ex Monastero di Monte di Muro (quello della leggendaria dama bianca)».
«Cala Violina - sono ancora parole del sindaco - è il nostro fiore all’occhiello. Niente scoraggia i visitatori: né il caldo afoso dell’estate, né il costo del biglietto del parcheggio, né la scomodità della strada e la polvere del percorso. Si soffre volentieri per arrivare a godere di questo scenario speciale. Migliaia di turisti da ogni parte d’Italia vengono per vederla e fruirla. Questo è il suo pregio, il suo vanto, ma naturalmente comporta un’attenzione particolare, proprio per conservare e preservare la sua unicità. E il Comune non si tira indietro, con una politica di contenimento dei flussi di visitatori per terra e per mare». «Il parcheggio lato Pian d’Alma - conclude Bizzarri - è contingentato a 250 posti auto, grazie ad un accordo con Legambiente, e dal mare le imbarcazioni devono fermarsi a 150 metri dalla costa, e i limiti sono rappresentati da boe posizionate dalle Bandite di Scarlino. Infatti la gestione del patrimonio di cui fa parte Cala Violina è delegata al personale delle Bandite, che da sempre lavora a salvaguardia, con capacità e professionalità, spesso attuando progetti originali e innovativi. Quest’anno per esempio abbiamo il trekking someggiato apprezzato dai bambini, grazie all’associazione Asiniamo e la raccolta differenziata fatta con le some sul dorso dei ciuchini. Ad oggi, con la fama che Cala Violina ha raggiunto negli anni, è impensabile bloccarne l’afflusso oltre un certo limite: i divieti assoluti o troppo restrittivi servono solo ad inasprire gli animi e creare spiacevoli episodi di ritorsione e vandalismo».



news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news