LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA Settis parlerà del paesaggio nella città degli anti-Botta
il Tirreno, 03 settembre 2010

Il direttore della Normale apre il Festival delle Mente




SARZANA. Per spiegare il successo del Festival della Mente basta dare uno sguardo ai numeri snocciolati dagli organizzatori: oltre 20mila biglietti già venduti; 600 volontari, ampliamenti e repliche degli incontri in quanto ormai la maggior parte degli appuntamenti sono esauriti (quelli per i bambini quasi totalmente). Alle spalle di tutto, un’organizzazione minuziosa che cerca ogni anno di dar vita a un’edizione sempre migliore.
Giunge al settimo anno il “matrimonio” tra Sarzana e il Festival della Mente (da oggi a domenica) e nessuna crisi economica sembra intaccare più di tanto l’iniziativa. Anzi.
«Ho sentito voci di un festival che se ne va da Sarzana. Lo smentisco categoricamente, semmai il Festival si salda sempre di più con la città basta guardare anche solo il numero dei volontari che arrivano anche dalla Lunigiana e dalla Garfagnana». Così il sindaco Massimo Caleo che, assieme al presidente della Fondazione Cassa di risparmio, Matteo Melley, all’ideatrice e direttrice del Festival, Giulia Cogoli, al presidente (Stefano Milano) e direttore (Franco Bertolani) di Itinerari Culturali, il braccio operativo del Comune nell’organizzazione di eventi culturali, ha fatto il quadro della situazione alla vigilia del Festival.
Un Festival che diventa sempre più internazionale (4 ospiti stranieri) e sempre più legato al web dove a oggi vi sono ben 5mila iscritti alla newsletter e oltre 2mila al gruppo su facebook. La 7ª edizione del Festival della Mente (nel luoghi simbolo di Sarzana, come Cittadella Firmafede, Chiostro di San Francesco, Teatro Impavidi, piazza Matteotti e altri) è dedicato all’approfondimento culturale, ai processi creativi, alle idee e alla messa in scena della creatività.
L’evento, come in passato (l’anno scorso oltre 40mila presenze), prevede incontri, workshop, laboratori, spettacoli con grandi scrittori italiani e stranieri, storici, neuroscienziati, matematici, giornalisti e saggisti, enigmisti e semiologi, scienziati, artisti, letterati,linguisti, architetti e designer, attori, chef e molti altri.
Quest’anno arriveranno, tra i tanti (sono previsti, infatti, oltre 50 incontri), Achille Bonito Oliva, Stefano Bolognini, Alessandro Barbero, Licia Maglietta, Fratesco Altan e Sergio Staino, Vincenzo Cerami, Paolo Rumiz, Enrique Vila-Matas, Gianni Celati, Aldo Cazzullo, Paolo Rumiz, Javier Cercas, Salvatore Natoli e tanti altri: tre giorni intensi, al via stasera con la lectio magistralis di Salvatore Settis.
Un festival che sta crescendo dal punto di vista delle presenze «ma più di tanto non sarà possibile» dicono gli organizzatori, ma che vuole sempre più radicarsi nel territorio. La novità del 2010 è l’accordo tra Festival e carcere spezzino: è stato realizzato un laboratorio dove 4 detenuti di diversa nazionalità (un italiano, un algerino, un albanese e un sudanese) hanno usato i vecchi cartelloni pubblicitari ricavandone borse che saranno messe in vendita durante il festival.
F.R.



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news