LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Attacco alla cementificazione nella dura «lezione» di Salvatore Settis
Emanuela Rosi
La Nazione - 04/09/10 - pag. 14





L’OUVERTURE
In prima fila all’inaugurazione il presidente dell’Inter Moratti presentato come sponsor

PARTE con il pienone, le code alla biglietteria, la caccia ai posti esauriti, la frenesia di volerci essere a tutti i costi, in qualche modo, come volontario o pubblico non importa. Parte con la corsa da una location all’altra per non perdere le infinite occasioni di sentire personaggi di uno spessore culturale non comune parlare a tutti. Come da sette anni. Si apre anche con l’ormai consolidato orgoglio della piccola città di provincia che ospita il grande evento nazionale e riesce persino a sconfiggere la crisi spendendo in cultura. E con l’arrivo del presidente dell’Inter Massimo Moratti, che si siede in prima fila ad ascoltare la lectio magistralis mentre il sindaco Massimo Caleo lo presenta come uno degli sponsor istituzionali. Parte anche con il richiamo del presidente della Fondazione Carispe Matteo Melley alla provincia sonnolenta che, sette anni fa, faceva pensare al Festival della Mente come una «scommessa azzardata», soprattutto volendo puntare sulla sua longevità. E si apre infine con la durissima lezione di Salvatore Settis sulla cementificazione selvaggia, lo «stress da devastazione del paesaggio», sui diritti rubati alle generazioni future. Una lezione che cala, tra i silenzi e gli applausi, in un territorio che ha cominciato da qualche tempo a dibattere proprio di ambiente a rischio e cementificazione selvaggia, che vive il contrasto tra tutela e sviluppo compatibile («compatibile per chi?» chiede provocatoriamente Settis). L’ouverture del Festival è l’occasione per il sindaco e l’assessore regionale Angelo Berlangieri di sottolineare l’impegno massimo profuso nella cultura, per l’ideatrice del Festival Giulia Cogoli (accolta da un applauso spontaneo) di parlare di un matrimonio perfetto tra un festival e una città entrambi a misura d’uomo». Ed è l’occasione per il presidente della Fondazione Carispe Melley di ricordare che non basta investire in festival per dare risposte al bisogno dei giovani di stimoli e di futuro, prima di chiudere con un appello a fare donazioni per il Pakistan. Poi è Salvatore Settis, direttore della Normale e docente in Università europee e americane, a entrare nel vivo della cultura parlando del paesaggio che la mancanza di cultura sta distruggendo, che dovrebbe essere protetto dal potere e che il potere invece sta demolendo a colpi di cemento. Rimanda a dopo il Festival, promettendo una visita dedicata, un suo intervento sulla situazione sarzanese che molti, a partire dal direttore della Soprintendenza Donati, gli hanno sollecitato. Non risparmia però una stilettata alla Regione Liguria che è la più invasa dal cemento d’Italia, la più martoriata, ha già 50 porti e ne vuole costruire altrettanti come se tutti qui avessero una barca, è tra le più forti consumatrici di territorio, con una quantità di superfici agricole perse da record e di cemento da brividi.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news