LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONETTA - Cos riportiamo a splendore tappeti, tessuti e arazzi
Luned 06 Settembre 2010 CRONACA Pagina 11 - L'ARENA




MESTIERI ANTICHI. A Veronetta tre giovani amiche gestiscono lunica bottega del Veneto specializzata nel restauro




Dai paramenti di San Carlo Borromeo alle giubbe dei garibaldini, le professioniste ripristinano manufatti rovinati dal tempo, da polvere e acari

Il tessuto antico come fonte di cultura, ma anche di riscoperta di un settore che rimane immune dalla crisi economica. il primo pensiero che affiora quando si entra nel laboratorio di studio e conservazione tessile di Marta Lorenzetti, Ilaria Mensi e Emanuel Paris.
In via Santa Maria in Organo 8/A da alcuni anni c lunica bottega del Veneto di restauro di arazzi, tessuti e tappeti antichi. Manufatti che contrassegnano le epoche pi disparate. Sono veri e propri capolavori darte, ai pi sconosciuti. Per dare solo lidea dellinestimabile valore che hanno, basti pensare che molti sono stati disegnati su cartone da artisti come Raffaello, Giulio Romano e tessuti successivamente da artigiani dellepoca.
Nella bottega veronese stato restaurato il piviale detto di San Vincenzo della Cattedrale di SantAlessandro della citt alta di Bergamo, esposto alla mostra di Milano Seta, oro, cremisi. Segreti e tecnologia alla corte dei Visconti e degli Sforza a Palazzo Poldi Pezzoli Lorenzetti. Alle restauratrici stato affidato il compito di censire lo stato di conservazione degli arazzi Storie di San Giovanni Battista del duomo di Monza. Un vero e proprio tesoro: basti pensare che due disegni successivamente elaborati a tessuto appartengono allartista Giuseppe Arcimboldi.
E sempre allo studio veronese affidata la manutenzione ordinaria dei parati liturgici di San Carlo Borromeo della cattedrale di Milano. La lista lunghissima. C anche lintervento a una delle mitrie e a un fanone del X secolo esposti a Mantova in occasione della mostra Matilde di Canossa, storia, arte e cultura alle origini del Romanico. Il papato e limpero.
Le professioniste non si limitano al recupero dei frammenti di tessuto danneggiati dal tempo, il loro lavoro si lega anche agli allestimenti museali come nel caso delle giubbe rosse di Giuseppe Garibaldi. A loro infatti stato affidato il restauro e il successivo allestimento museale delle divise garibaldine esposte al museo del Risorgimento di Brescia.
Il restauro di un tessuto si lega a un lavoro di attenta analisi tecnico-scientifica dellintreccio e del filato, al quale dobbligo far seguire una manutenzione continua con tanto di schedatura e catalogazione di ogni campione.
Il deterioramento dei tessuti dato ovviamente dal tempo. La polvere e gli acari sono la prima causa, ma anche il modo come vengono piegati e riposti ne determina la conservazione, spiegano Marta e Ilaria. Esemplificano: Se le pieghe non vengono per cos dire isolate le une dalle altre, il tessuto si logora.
Sorprende let delle esperte: Lorenzetti ha 33 anni, ha frequentato lIstituto darte Napoleone Nani, una tra le poche scuole venete dove si insegna larte del tessuto. Poi a Firenze si diplomata in restauro, dove ha poi lavorato nel Laboratorio di restauro Arazzi dellopificio delle Pietre Dure. Mensi di anni ne ha 29, di Brescia e si laureata in Scienze e beni culturali alla Cattolica. Paris laureata in Lettere alla Cattolica di Milano, tutte e tre hanno frequentato, chi insegnando e chi studiando, la scuola regionale lombarda di conservazione e valorizzazione dei beni culturali.
Nella loro bottega di Veronetta laria che si respira sembra evocare tempi passati. Steso su di un tavolo c un arazzo di una collezione privata: risale agli inizi dellOttocento, il tessuto lavorato al punto da rappresentare un paesaggio.
Per un profano si potrebbe parlare di trompe loeil, ma per chi conosce a pieno il significato del tessere indice di un lavoro laborioso fatto di un continuo intreccio di fili disposti su telaio con un calcolo esatto della trama e dellordito che porta a riprodurre qualsiasi scena, qualsiasi disegno.
In questi giorni le professioniste sono alle prese con il restauro conservativo di alcuni abiti della Fondazione museo Fioroni di Legnago. Seguiranno anche lallestimento della rassegna.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news