LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - URBANISTICA. LEGGE E PREMI PER LA BELLEZZA
di GIANFRANCO CARTEI
corriere fiorentino 08 set 2010





Le discussioni di queste ultime settimane, nonché le affermazioni rilasciate dall’assessore regionale Anna Marson nell’intervista di ieri al Corriere Fiorentino, sulla bruttezza e il degrado di larga parte degli interventi edilizi ed urbanistici nelle città e periferie non possono limitarsi a denunciare le sciatterie architettoniche del passato, ma devono individuare soluzioni per il futuro.

Dal 2001 una risoluzione del Consiglio dell’Unione Europea ha riconosciuto l’importanza fondamentale della qualità architettonica per l’ambiente urbano e rurale, ed il peso che la qualità degli spazi pubblici possiede tanto per il benessere collettivo che per la coesione ed integrazione sociale. Da tempo giace dimenticato in Parlamento un disegno di legge governativo a difesa della qualità dell’architettura. All’inerzia del governo ha risposto negli ultimi tempi l’attivismo legislativo di alcune regioni. È tempo che la Regione Toscana, che della bellezza architettonica e paesaggistica ha fatto il proprio segno distintivo dinanzi al mondo, promuova a sua volta una legge sulla qualità degli interventi edilizi ed urbanistici, riconoscendo l’importanza delle opere di architettura contemporanea per l’identità culturale e sociale della propria collettività.

Non mancheranno di certo critiche e pregiudizi. Anche per questo non basterà riconoscere genericamente il valore del patrimonio edilizio. Occorrerà, invece, che la nuova legge si spinga oltre e ponga l’ideazione del progetto architettonico su un piano distinto rispetto a quello della sua esecuzione, stimoli il confronto competitivo di professionisti ed imprese mediante il ricorso ai concorsi pubblici di progettazione, coinvolga tutte le amministrazioni che hanno poteri e responsabilità nel governo del territorio, allargando il più possibile le categorie delle opere edilizie da realizzare secondo criteri di qualità e stimolando il contributo professionale e culturale degli ordini professionali e delle Università.

Inoltre, in ragione dell’importanza che i capitali privati hanno per la realizzazione delle città, occorrerà individuare forme di incentivo che migliorino la qualità anche dei progetti di iniziativa privata. Infine, alla nuova legge spetterà, altresì, il compito di promuovere con premi e pubblici riconoscimenti il contributo dei giovani progettisti ed architetti. Troppo spesso si dimentica che la bellezza delle città di domani sarà il frutto delle loro idee e proposte di oggi. Aiutiamoli a farcele conoscere ed a renderle possibili.



news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news