LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - URBANISTICA.«Stop alle seconde case, pensiamo agli abitanti»
Alessio Gaggioli
corriere fiorentino 08 set 2010





Anche a Portoferraio, forse, c’è voluta la catastrofe per ricominciare da zero. Un elemento comune a Montespertoli, forse non a caso definiti dall’assessore Anna Marson come «due modelli di pianificazione urbanistica da seguire».

Era il 2004 quando i carabinieri arrestarono il sindaco del centrodestra Giovanni Ageno. Al centro di tutto, i sospetti sul regolamento urbanistico, il piano del commercio e quello del porto. Nel 2007 la giunta del sindaco Pd Roberto Peria ha azzerato tutto. Un principio fondamentale: lo stop alle seconde case e il via libera alle prime case dei cittadini di Portoferraio, favorendo il riuso del patrimonio edilizio esistente. Ogni ampliamento, ogni nuova prima casa dovrà avere i pannelli fotovoltaici sul tetto, dovrà essere autosufficiente dal punto di vista energetico e avere un sistema duale di utilizzo delle acque (ad esempio raccogliendo e utilizzando l’acqua piovana per tutte le necessità non alimentari).

Edilizia e rilancio del turismo che passa dalle agevolazioni per l’apertura di agriturismi alla riqualificazione delle strutture alberghiere con la possibilità alle strutture più piccole, con meno di 40 camere, di aumentarne, mente gli hotel più grandi hanno e riceveranno incentivi per i servizi: sale congressi, piscine riscaldate per la talassoterapia, terme. Proprio sugli alberghi sono già partiti nove progetti di riqualificazione e il Garden, chiuso da anni, è stato riaperto come hotel a cinque stelle specializzato nel termalismo. Tutto questo per destagionalizzare il turismo. Infine, il piano del porto, che tende a minimizzare l’impatto delle nuove costruzioni. «In questi 25 anni— spiega Peria— il territorio era rimasto fermo. Dopo una mappatura abbiamo capito che servivano dalle 200 alle 250 prime case entro il 2011. Ora 110 ne andremo costruire nelle aree destinate alle case popolari, mentre nell’area dismessa e demaniale delle caserme di Albereto ne verranno fatte altre 36. Ci saranno ampliamenti, riuso. Ma ogni intervento sarà vincolato all’installazione dei pannelli solari e all’autosufficienza energetica. Entro il 2011 vogliamo avere 400 case autosufficiente».




news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news