LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PRATO. Cementizia, progetto stravolto. Si forma un Comitato
GIOVEDÌ, 09 SETTEMBRE 2010 IL TIRRENO - Prato


Spariti gli spazi collettivi, il parcheggio pubblico e il collegamento pedonale



Un gruppo di cittadini sta dando vita ad un comitato per chiedere che siano apportate modifiche

C.O.

Senza spazi collettivi, senza più un parcheggio pubblico accessibile, senza collegamento pedonale tra Le Macine e La Querce, col rischio che le parti storiche vengano stravolte. Sono le questioni che un numeroso gruppo di cittadini di via Firenze ha sollevato sul progetto firmato dalla Valore per il recupero della Cementizia Marchino.
Un gruppo di cittadini - portavoce Luciano Nappini che collabora con la coppia di avvocati Caterina Cecchie e Luca Bertini, marito e moglie - si sta organizzando in comitato.
«Il nostro obiettivo - spiegano - è quello di riuscire a far riflettere gli abitanti della zona sull’impatto del progetto e gli amministratori sulle occasioni che si perderanno se verrà realizzato così com’è ora».
L’iter del progetto di riqualificazione della Cementizia - uno dei più tormentati degli ultimi anni, già cambiato in corso d’opera una volta perché i volumi della nuova residenza che in origine affacciava su via Firenze, impedivano addirittura la vista della porzione storica - è già in fase molto avanzata: approvato all’unanimità dal consiglio della Circoscrizione est, è passato al vaglio della commissione urbanistica del Comune che l’ha approvato, anche questa all’unanimità, dopo aver respinto le osservazioni. Manca solo il passaggio in consiglio comunale per l’ok definitivo che avverrà molto presto.
«Ed è per questo - continuano Nappini, Bertini e Cecchi - che per lunedì prossimo alle 21 abbiamo organizato un forum, aperto alla cittadinanza, ma con inviti anche agli amministratori, per affrontare la questione tutti insieme».
La riunione alla quale sono stati inviatati l’attuale assessore all’Urbanstica Gianni Cenni, l’ex assessore Stefano Ciuoffo e rappresentanti della Valore, si terrà al circolo Costa Azzurra.
E’ dal confronto, compiuto dai cittadini, tra il vecchio e il nuovo progetto che i problemi sono nati.
«In origine - spiegano - c’era una piazza pedonale che collegava, così come previsto dal Prg di Secchi, Le Macine e la Querce. C’era un grande parcheggio pubblico, assolutamente necessario a chi abita alla Macine, e un’area a verde pubblico. Inoltre - continuano - gli edifici storici, come i molini e il frantoio erano destinati alla collettività: un auditorium e la scuola della musica, mentre il verde publico è finito in cima al colle. E per finire - concludono - l’impatto dei tre blocchi destinati alla nuova residenza, arretrati rispetto al progetto originario, sono ancora più vivibili dei precedenti perché collocati a mezza costa».
Cosa è accaduto? La scorsa amministrazione per evitare una colata di cemento su via Firenze ha chiesto alla Valore di distribuire i volumi previsti di residenziale negli edifici già esistenti, ridimensionando e spostando di lato i volumi per le nuove residenze. Così facendo una parte dei vecchi edifici che nel progetto precedente sarebbero stati abbattuti, saranno invece recuperati ma per ospitare, oltrechè terziario, servizi (indicazione generica) e ricettivo, quella parte di residenziale oggi “sparsa” nell’ex frantoio, nei molini di cemento e nel forno rotante.



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news