LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - PIANO PAESISTICO. Comune, l'ultimo diktat di Granata
LA SICILIA Mercoledì 08 Settembre 2010 Siracusa, pagina 24


Abbiamo dato l'ultimo segnale di fiducia all'amministrazione
di Visentin, ma senza revisione del Prg andremo all'opposizione


Il dibattito in aula sul Piano regolatore generale ha messo di nuovo allo scoperto il precario equilibrio dentro la maggioranza di palazzo Vermexio. E messo in risalto la dura posizione di Fabio Granata pronto a passare all'opposizione se Visentin non dovesse avviare la revisione del Prg il prossimo 15 ottobre.

Il confronto è sfociato nella nascita del «Popolo della libertà» di cui fanno parte Salvo Sorbello, primo degli eletti del Pdl, il lealista Salvo Castagnino (area Vinciullo), Claudio Fortuna, Riccardo Cavallaro e Alfredo Romeo.
Forza Italia, dunque, non esiste più nemmeno al Comune. E il prossimo passo sarà lo scioglimento del gruppo consiliare «Pdl Berlusconi presidente» nato per volontà dei finiani Corrado Grasso, Fabio Rodante e Paolo Romano, insieme con i Alberto Palestro e Pippo Impallomeni, dell'ala Bufardeci-Centaro.
I fedelissimi di Granata incontreranno il loro leader oggi pomeriggio nella segreteria del deputato nazionale e discuteranno quale linea adottare all'interno dell'amministrazione di Roberto Visentin. Il gruppo «Pdl Berlusconi presidente» cambierà nome, oltre che forma, in coerenza con quanto accaduto a Mirabello dove Fabio Granata è stato fra i protagonisti. Restano fedeli all'ala di Bufardeci, e dunque al Pdl Sicilia, i tre consiglieri di «Alleanza azzurra»: Antonio Grasso, Italo Bufardeci (figlio dell'assessore regionale Titti) e Angelo Cavarra. Le carte, dunque, stanno per essere rimescolate sebbene i big del centrodestra assicurano che la crisi è lontana. L'impressione, tuttavia, è che alcune forze consiliari stiano lavorando nel tentativo di sfiancare alcune aree della maggioranza: Forza Italia in particolare, che si appoggia all'Udc come nel caso del Prg.
Non lascia spazi a interpretazioni il commento di Fabio Granata. «Una cosa è chiara - dice il finiano - il 15 ottobre si avvia il processo di revisione del Prg con la tutela delle aree protette, del porto e del piano paesaggistico. Abbiamo dato l'ultimo segnale di fiducia all'amministrazione comunale, ma il 15 si crea un discrimine e come ho già detto potremmo rimettere in discussione la nostra partecipazione alla Giunta di Roberto Visentin». Gli fa eco il capogruppo granatiano Corrado Grasso: «Se il 15 non dovesse essere avviata la revisione del Prg - dice - allora passeremo all'opposizione».
Dura la reazione del lealista Enzo Vinciullo, che all'opposizione al Comune c'è già. «Sul Prg siamo per il tavolo tecnico così come ha accettato di fare l'amministrazione comunale - commenta il deputato regionale del Pdl -. Per il resto rimaniamo in attesa di capire quali risvolti avranno le situazioni regionale e nazionale. A Siracusa, inoltre, restano da affrontare alcune vicende fondamentali: la maggioranza nei Comuni di Carlentini, Avola, Rosolini e Floridia. Di tutto questo non si parla più. I miei amici alleati, dopo aver risolto la crisi al Comune e alla Provincia, hanno pensato bene di non convocare altre riunioni della maggioranza».
E la situazione appare poco rosea anche in via Roma. Stamattina, infatti, i consiglieri provinciali saranno riuniti in via Eumelo, nella sede di Forza Italia, per discutere la questione relativa al capogruppo alla Provincia, Paolino Amato, da più parti osteggiata. L'intento è quello di evitare crisi come il senatore forzista Bruno Alicata evidenzia. «Si tratta di malintesi da chiarire - afferma - che saranno risolti sicuramente. Successivamente, con la ripresa delle attività, la maggioranza si riunirà».
isabella di bartolo


08/09/2010



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news