LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MOLISE - Le Terme di Sepino si rifanno il «look»
Aldo Ciaramella
IL TEMPO 10/09/2010


Finanziamento Stanziati circa 500mila euro




SEPINO Un finanziamento di 500 mila euro accordato dalla Regione al Comune di Sepino a cui va ad aggiungersi un eguale impegno della società Terme dovrebbero definire entro l'anno il nuovo look delle Terme di Sepino. Ma soprattutto permettere di riaprire al pubblico il luogo delle cure termali riproponendo un nuovo sviluppo economico e turistico dell'intera area matesina «Ormai credo che ci siamo - ha detto Antonio Mosca primo cittadino di Sepino - L'attesa di anni e i molti sacrifici per ricondurre il nostro paese e le Treme alla loro originaria finalità, sono bastati per completare alcuni lavori e quindi riaprire il centro delle acque. Infatti con il completamento dell'asse viario e la sua inaugurazione, entro la fine di ottobre, che dalla superstrada per Benevento conduce alle fontane, abbiamo concluso un intervento che rappresenta una porta di accesso agevolissima per il luogo di cura e turismo. Da qui in vanti dobbiamo puntare su obiettivi più alti che coinvolgano tutti i paesi della fascia matesina, da Campitello a Sepino. Un'area notevole dal punto di vista ambientale, di forte interesse archeologico e storico che abbiamo ricompreso in un progetto di grandissimo valore attraverso il Por 2007-2013 e il Pit. A questo punto chiediamo delle risposte più approfondite e chiare su tali argomenti. Abbiamo scritto e sollecitato la Regione - ha aggiunto Mosca - perchè crediamo molto su un invrestimento programmatico di questo genere. Creeremmo uno sviluppo integrato tenendo presente tutte le specificità dell'area interessata dalla piana di Bojano e del Matese non escludendo Campitello Matese che avrebbe come riferimento per ulteriori offerte, le attrazioni che realirezzeremmo qui». Il sindaco Mosca si riferisce nella sostanza a un «preliminare», presentato qualche anno fa insieme a quelli di Larino e Pietrabbondante, che riguarda la valorizzazione delle risorse ambientali, archeologiche e paesaggistiche dell'area termale e di un ampio comprensorio che comprende la zona archoelogica di Altilia e quanto insiste sulla montagna del Matese. Un progetto che pur prevedendo un impegno di notevoli risorse, circa 20 milioni di euro, mette dei punti ben saldi nella programmazione regionale in particolare sulla valorizzazione di un'area senza dubbio tra le più apprezzate e ricca di storia pregiata. La prossima apertura delle Terme per il 2011 e un'offerta quindi più ampia e diversificata impongono a questo punto delle scelte precise su quanto e cosa realizzare e valorizzare in un pezzo di territorio che già così è oggetto di grande attenzione e ammirazione.



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news