LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - URBANISTICA. Ataf, Firenze Parcheggi, Comunale l´operazione pareggio è un rebus
ERNESTO FERRARA
VENERDÌ, 10 SETTEMBRE 2010 la Repubblica - Firenze



Il sindaco l´altra sera in tv: l´anno prossimo bilanci ok. Ma quale strategia seguire?





Il nuovo statuto della spa dei posteggi coperti prevede anche attività turistiche, ricreative e culturali


Nel 2009 Ataf, Firenze Parcheggi e Maggio Musicale hanno chiuso i bilanci con un deficit che sommato è pari a 8,3 milioni di euro. Ma il sindaco Renzi annuncia a sorpresa già per il 2011 l´operazione pareggio: «Le portiamo a pareggio l´anno prossimo», ha detto Renzi mercoledì sera a Rtv 38.
Ma come fare a riportare al pareggio di bilancio un´azienda come l´Ataf che ha fatto un buco di 4,6 milioni nel 2009 e attende di conoscere con certezza i tagli della manovra del governo? Il presidente della spa dei bus Filippo Bonaccorsi ha appena lanciato la stagione dell´austerity: niente più Blackberry per funzionari e dirigenti, taglio delle ore di permesso sindacale per gli autisti, tagli alle consulenze. E chiudendo definitivamente il deposito «succhia soldi» del viale XI Agosto conta di recuperare spese pari a circa 5 milioni di euro. Basterà per pareggiare i conti? Il Maggio invece ha chiuso il 2009 con un deficit di 2,3 milioni di euro. La nuova sovrintendente Francesca Colombo fin dal suo insediamento sta studiando un piano industriale che garantirebbe il rientro in pareggio pur non toccando il personale. Eppure, alla vigilia della stagione 2010/2011, i sindacati sono sul piede di guerra e lamentano il mancato rinnovo di alcuni contratti a termine. Rimane il problema di fondo della caccia agli sponsor privati e dei tagli previsti da Roma. Nulla trapela del piano dell´ex «Lady Expo» Colombo. Firenze Parcheggi invece ha perso 1,4 milioni nel 2009 e se può contare su miniere d´oro come il silos di piazza Stazione (1,6 milioni di utili l´anno) continua a fare i conti con parcheggi in rosso fisso come quello di Porta al Prato. E però l´ad Marco Carrai si dice fiducioso e addirittura rilancia: «Nel 2011 faremo utili, il pareggio lo facciamo già nel 2010». Come? «Gestendo l´azienda con logiche imprenditoriali, diversificando le attività, facendo campagna promozionali sui biglietti dei parcheggi, tagliando le spese», dice Carrai. E il cambio di statuto appena approvato e passato al vaglio dalla commissione controllo del Comune lo aiuta: nei parcheggi si potranno fare anche attività «turistiche, ricreative e culturali». I consiglieri Marco Stella del Pdl e Tommaso Grassi del gruppo Spini tuonano: «Alla fine Fipark gestirà bar? E che tipo di controllo avrà il consiglio comunale?».



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news