LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Semproniano, terme stoppate. Dura accusa dell’opposizione
FIORA BONELLI
VENERDÌ, 10 SETTEMBRE 2010 IL TIRRENO - Grosseto



Semproniano, terme stoppate. Dura accusa dell’opposizione, ma la maggioranza dice il contrario



Botta e risposta sull’impianto di Montecchio Basso Messo sotto accusa il Ptc

SEMPRONIANO. Terme di Semproniano al rallentatore? Sì secondo la minoranza, assolutamente no al dire della maggioranza. Una questione, quella delle terme di Montecchio Basso che dovrebbero dare a Semproniano una spinta notevole per uno sviluppo turistico importante, che è stata sollevata da Miranda Brugi, rappresentante del gruppo consiliare “Uniti per Semproniano” nella commissione consiliare permanente Urbanistica e Opere pubbliche. La Brugi osserva che dall’avvio del procedimento, risalente al consiglio comunale del 16 febbraio scorso, sono ormai trascorsi oltre sei mesi, senza che nessun ulteriore atto a riguardo sia stato posto all’attenzione del consiglio comunale e precisa che il suo gruppo «ha sempre valutato positivamente le opportunità derivanti dal progetto relativo alle terme e visto il diniego della maggioranza di fissare termini certi per la realizzazione di tale opera, in fase di avvio del procedimento della Variante stessa, il nostro gruppo si è astenuto», spiega la Brugi.
La consigliera di Semproniano aggiunge anche che «le modifiche al Ptc provinciale intervenute dopo tale data, avendo preventivamente accolto le previsioni oggetto della variante, dovrebbero semplificarne ed accorciarne l’iter di approvazione e che perciò «il ritardo da parte dell’amministrazione comunale è inspiegabile».
L’interrogazione, dunque, chiede al sindaco «se siano sorti problemi di cui non siamo a conoscenza che abbiano ritardato l’iter della Variante in oggetto e quando la maggioranza preveda di portare in consiglio comunale la delibera di adozione della variante».
Ma il sindaco Bellini non ci sta e dichiara chiaro e tondo che la minoranza non sa più cosa fare per mettersi in mostra, che i rappresentanti della lista di opposizione e nel caso specifico la consigliera Miranda Brugi sanno per filo e per segno come stanno le cose, come si sta sviluppando il progetto, quali itinerari debbano necessariamente essere percorsi: «L’iter è più che regolare - osserva Bellini -, le tappe che stiamo percorrendo sono quelle che devono essere percorse e la minoranza ne conosce a menadito tutti i tracciati. Abbiamo fatto anche dei consigli comunali sulla questione, riunioni, discussioni, osservazioni (ce ne sono state due da parte della stessa minoranza). Io, sottolinea il sindaco di Semproniano, sto lavorando a questa cosa da ben 7 anni. Figuriamoci se non mi sta a cuore. Piuttosto era la minoranza che all’inizio aveva detto ni. Noi ci abbiamo sempre creduto e siamo andati avanti. Come ora, come sempre. Le Terme degli Etruschi, infatti, rappresenteranno oltre ch un’attrazione turistica di prestigio, anche un serbatoio di posti di lavoro. Sogna chi vuol far credere che ci sia disinteresse per tutto questo».



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news