LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - I cento cantieri della Regione "È l´ossigeno per le imprese"
LELLO PARISE
SABATO, 11 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA -- Bari

Lavori per 100 milioni. Il governatore: "Sud con la schiena dritta"



Non abbiamo guardato al colore politico delle città. Anzi, penso che ci sia un vantaggio per quelle di centrodestra
Da ieri sul sito istituzionale chiunque potrà controllare lo stato di avanzamento delle opere
Nel capoluogo pugliese previsti quattro dei cento interventi: tra questi una comunità alloggio per non vedenti
Investiamo fondi per elevare la qualità dell´offerta ai cittadini e in particolare alle fasce più deboli della popolazione


Cento milioni per cento cantieri. «Ossigeno immediato per l´economia» spiega il governatore. La prova dell´esistenza di un Sud che «non è tutto ombre e cialtroneria». Piuttosto sale in cattedra «il Sud buono», come lo definisce Nichi Vendola: «Quello con la schiena dritta». Perché, fa sapere, sarebbe ora di smetterla con i «racconti cattivi» a proposito di questo pezzo del Belpaese che si ritrova sempre e comunque legato mani e piedi alla ghigliottina degli «stereotipi malevoli»: «Quelli che tendono a spezzarci le gambe. Siamo i primi a provare ribrezzo di fronte ai trentadue proiettili con i quali è stato giustiziato un boss mafioso (Bartolomeo Dambrosio ucciso martedì ad Altamura, ndr), ma per fortuna c´è un altro Sud che vuole scrivere pagine di legalità e di sviluppo. E i 100 cantieri vogliono essere una di queste pagine».
Con ventiquattr´ore di anticipo rispetto all´inaugurazione della Fiera del levante, il presidente poeta è come se volesse anticipare quelli che saranno i primi versi del discorso di oggi. Una rappresentazione per metà drammatica - «l´impatto della recessione ha assunto in Puglia toni gravi e preoccupanti» - e per metà pindarica - «la Regione vuole sostenere l´occupazione» - perché l´Italia «che ha la febbre alta» sappia dell´esistenza di un Mezzogiorno dove già si rimboccano le maniche senza piangersi addosso.
Ecco, dunque, i "cento cantieri in cento giorni". «Non sono solo buone intenzioni, le nostre» avverte l´assessore al Programma, Nicola Fratoianni, seduto accanto a Vendola insieme con Elena Gentile (Welfare) e Angela Barbanente (Urbanistica). Sì, perché queste opere pubbliche di piccola dimensione cominceranno a prendere forma entro la fine dell´anno. «E daranno undicimila posto di lavoro» sottolinea il presidente della giunta.
Si tratta di opere legate nel 78 per cento dei casi alla sanità e ai servizi socio-assistenziali. «In una fase in cui si parla di riduzione dei costi e delle prestazioni, la Regione investe alcune centinaia di milioni per elevare la qualità dell´offerta ai cittadini e in particolare alle fasce più deboli della popolazione». Un esempio per tutti: l´apertura di trentuno nuovi asili nido e l´ampliamento di quattordici strutture esistenti. Alla fine altri 1.200 bambini potranno essere ospitati nei nidi riveduti, corretti o tirati su dal nulla.
Il denaro nel piatto ammonta a circa 100 milioni: esattamente, 91 milioni 880mila 970 euro. Sono fondi Fesr: «Risorse che possiamo spendere immediatamente» precisa Fratoianni. I cartelli "lavori in corso" spunteranno da un capo all´altro del tacco d´Italia: ventisei nel Barese, dieci nella Bat, nel Brindisino e in provincia di Taranto, ventidue nel Foggiano e nel Salento. Nel capoluogo pugliese previsti quattro dei cento cantieri: una comunità alloggio per non vedenti (200mila euro), la ristrutturazione del mercato rionale di via don Gnocchi che sarà trasformato in un centro diurno del dipartimento di salute mentale (1 milione 100mila), l´adeguamento del mercato coperto "Mazzini" al quartiere Libertà e di quello a Santo Spirito (550mila), un asilo nido comunale (995mila euro).
Da ieri sul sito 100cantieri.regione.puglia.it chiunque potrà controllare lo "stato di avanzamento dei lavori". Soprattutto se vanno avanti. Vendola lo chiama «un modello allargato di governance da cui non torneremo più indietro». Poi il rivoluzionario gentile sorride: «Non abbiamo guardato al colore politico delle città in cui si apriranno i cantieri. Anzi, penso che ci sia un leggero vantaggio per quelle di centrodestra. Non fa niente, il Signore ci premierà».



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news