LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - TURISMO - Prezzi più bassi, boom di presenze gli alberghi fanno il pieno: +15%
SABATO, 11 SETTEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - - Firenze



A Firenze forti segnali di ripresa, grazie anche a tariffe più convenienti. Rischio-bando per le guide






Calano i prezzi e a Firenze tornano i turisti. Nei primi mesi del 2010, si sono registrati quasi il 15% in più di pernottamenti. Un salto dovuto all´aumento degli stranieri, tra cui spicca il +90,6% dei brasiliani, e a costi un po´ più bassi. Una doppia, in media, è passata da 168 euro a notte, a 138.
Secondo i dati presentati ieri dalla Provincia, da gennaio ad agosto si sono registrati quasi 8 milioni di pernottamenti, +9,9% rispetto al 2009, con il settore alberghiero che cresce del 13%, grazie alle performance degli alberghi a 4 e 5 stelle. E per il capoluogo in particolare va anche meglio. Qui le presenze sono salite del 14,7%, arrivando a 630mila notti in più rispetto allo stesso periodo dell´anno scorso, mentre il resto del territorio cresce solo del 2,4%. Ma è soprattutto il primo semestre, in tutta la provincia, a registrare il boom, con un +16,8% di arrivi e +12,3% di presenze. I risultati meno eclatanti, ma non meno positivi, sono quelli di luglio e agosto, con +5,8% pernottamenti e +7% di arrivi.
Se le cifre fanno ben sperare, la curiosità viene dalle nazionalità dei turisti giunti in città nei primi sei mesi del 2010. A seguire il +90,6% dei brasiliani, pari a 18mila persone in più, c´è il +28,9% degli americani (+140mila), ma non passano inosservati neanche i flussi dalla Russia (+25mila) e dalla Cina (+16mila). La clientela italiana, invece, si ferma a uno scarso +1%.
«I dati ci mostrano che il turismo è in netta ripresa, al di là delle nostre aspettative», ha confermato l´assessore Giacomo Billi. Risultati che, secondo la Provincia, sono dovuti anche a un calo dei prezzi. Per l´osservatorio sul turismo del sito internet Trivago, il prezzo medio dichiarato di una doppia è calato in città dai 163 euro a notte del giugno 2008 ai 138 del 2010.
Ma se per le attività produttive va bene, va peggio per le guide turistiche. Il ministero dei beni culturali ha già presentato il sollecito di gara per la concessione in esclusiva dei servizi di accoglienza per i musei statali fiorentini, includendo, per la prima volta, le visite guidate. «Il codice dei Beni Culturali parla di "guida ed assistenza didattica" e non "guida turistica"», dice Valentina Grandi, presidente regionale della federazione di Confesercenti, che ricorda i pareri legali favorevoli alla categoria degli anni scorsi proprio sullo stesso argomento. Sarebbero oltre 2.000 gli operatori autorizzati in città che, in questo modo rischierebbero il loro posto, già molto precario. Tanto che, vista la numerosa concorrenza, si ritrovano a riempire i gruppi con offerte last minute, cercando i clienti fin nelle code per entrare nei musei. (r.bian.)



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news