LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIETRASANTA - esposto per nuovo dirigente di urbanistica e lavori pubblici
SABATO, 11 SETTEMBRE 2010 IL TIRRENO - Viareggio





Assunzione del dirigente, il centrodestra non molla



Si faccia luce sulla scelta delle domande e dei membri della commissione che ha giudicato

PIETRASANTA. «Sulle modalità del concorso, per la nomina del nuovo dirigente di urbanistica e lavori pubblici, indaghi la Procura». Dopo la mozione consiliare, presentata nei giorni scorsi ed ancora da discutere, il gruppo consiliare del Pdl alza il tiro. «Non è in discussione, sia chiaro e lo ribadiamo, la professionalità della diretta interessata (Manuela Riccomini, ndr), ma la procedura adottata dall’amministrazione comunale per un concorso che va, a nostro avviso, rifatto ex novo. Questa mattina inoltreremo un esposto in Procura a Lucca, perché si faccia definitiva chiarezza» - certifica il capogruppo del Pdl Alberto Giovannetti, che nella stessa mozione presentata alcuni giorni fa, aveva messo in evidenza, come tutti i candidati erano stati chiamati a rispondere a domande inerenti il solo settore urbanistico. «Nessuna domanda, invece, come richiesto dal bando, su protezione civile, lavori pubblici, né su servizi gare e contratti, niente sull’ambiente, che sono poi settori, su cui dovrà intervenire il nuovo dirigente. Sembra quasi, come si legge sui verbali della commissione giudicante, che l’unica capacità richiesta al dirigente, sia l’applicazione di pochi, ma intensi procedimenti, come quello della stesura del regolamento urbanistico, tutto il resto non è meritevole di approfondimento, si leggeva nel testo della mozione. Quasi che a Pietrasanta non dovessero essere realizzate e pensate opere pubbliche, che l’ufficio ambiente non ha necessità di esistere e altro ancora».
Perplessità anche sul tempo a disposizione di ogni singolo candidato per rispondere, «20 minuti, davvero pochi per poter esprimere al meglio le proprie capacità professionali» e, ancora, sulla composizione della commissione giudicante. «E’ da ritenersi poco corretta o, perlomeno, inopportuna dal punto di vista della trasparenza politica, che venga richiesta la presenza all’interno della commissione, come da determina dirigenziale, del professor Marco Massa, ordinario dell’Università di Firenze, in qualità di membro esperto, dato che è stato lo stesso “relatore” alla tesi di laurea di una candidata, e del dottor Dario Franchi, dirigente indeterminato della Provincia di Pisa, sempre in qualità di membro esperto, dove una candidata ha svolto il proprio lavoro presso un Comune dell’area pisana, con relazioni di tipo lavorativo anche con la Provincia di Pisa». Fin qui la mozione. Che è poi la base dell’esposto. Adesso la parola passa alla Procura.
L.B.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news