LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA-CALCI. Certosa, iniziano i lavori di restauro
PIERLUIGI ARA
SABATO, 11 SETTEMBRE 2010 IL TIRRENO - PISA

La gara di appalto per 700mila euro è stata vinta da una ditta laziale per rifare l’esterno del complesso

Grave anche il degrado all’interno, appello affinché si intervenga subito


Sos Certosa. Cominciano i lavori all’esterno del complesso monumentale, ma interventi urgenti necessiterebbero dentro. In questo senso al momento non si fa niente. Una ditta di Viterbo, la Promu, si è aggiudicata l’affidamento del restauro architettonico e la pedonalizzazione dell’area antistante con le relative opere stradali.
L’importo complessivo a base di gara 715.647 euro oltre a oneri per la sicurezza pari a 16mila euro. Avevano concorso in 101, la commissione giudicatrice era composta dal presidente Massimo Carzoli e ne facevano parte anche la neo segretaria comunale Mara Romano, Adolfo Cappelli, Romina Agostino e Mauro Celandroni.
È stata designata l’azienda ciociaria che ha assicurato un ribasso del 18,845%. Il grosso del finanziamento è dato dalla Regione con il 70%, il Comune di Calci mette il 30%, una quota di denaro molto cospicua, privilegiando questo impegno rispetto ad altri sul territorio. Lavori questi fuori dal complesso.
All’interno della Certosa purtroppo si è creata una situazione precaria di grande degrado. Il celebre monastero necessita di interventi urgenti. Eventi metereologici hanno creato una situazione difficilissima. C’è bisogno di una manutenzione ordinaria e straordinaria delle strutture. Si impone mobilitarsi prima che sia troppo tardi, evitare magari dopo di piangere l’immenso valore storico artistico, che è a rischio.
I problemi maggiori investono il tetto e varie parti dei soffitti, oltre gli affreschi rovinati. Una raccomandazione urgente è stata presentata al sindaco dal gruppo consiliare “Calci nel cuore”. In un documento si sottolinea come sia necessario provvedere dopo che sono state puntellate alcune parti della struttura onde evitare cedimenti e ulteriori disastri. L’intervento straordinario per la messa in sicurezza e il ripristino delle parti danneggiate viene quantificato in 600mila euro di cui 400mila per il tetto e 200mila per la copertura del chiostro. A questi costi occorre aggiungere la cifra di 200mila euro da impiegare per la manutenzione ordinaria annuale.
I consiglieri comunali Paolo Lazzerini, Valter Mignani e Genny Degli Innocenti considerando che «il Comune si sta già impegnando oltremodo investendo ingenti risorse pubbliche per la riqualificazione dell’area antistante la Certosa», chiedono adesso un’impegno unanime di tutto il consiglio comunale «per coinvolgere in maniera decisa i rappresentanti di tutte le forze politiche, eletti nella circoscrizione, finché portino all’attenzione provinciale, regionale e nazionale la richiesta di fondi necessari per potere effettuare sia gli indispensabili interventi straordinari sia la manutenzione ordinaria necessari a tenere agibile e pienamente fruibile la Certosa».
C’è l’invito esplicito a redigere un documento ufficiale anche in sede di conferenza dei capigruppo da inviare ai rappresentanti eletti con richiesta di un impegno formale in forma scritta da registrare agli atti. L’appello sicuramente non cadrà nel vuoto perché sulla Certosa non si può perdere ulteriore tempo. Giusto e auspicabile che davvero si registra unanimità di azioni volte a salvare il patrimonio storico culturale immenso.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news